Home BIM Assobim entra in Federcostruzioni, la digitalizzazione edile sale di livello

Assobim entra in Federcostruzioni, la digitalizzazione edile sale di livello

Assobim entra in Federcostruzioni, la federazione di Confindustria che riunisce le categorie produttive più significative di tutto il mercato edile e infrastrutturale, per fornire un contributo per favorire la transizione verso una piena digitalizzazione del settore.

Per il Presidente di Assobim Adriano Castagnone l’ingresso in Federcostruzioni stabilisce un nuovo orizzonte per l’associazione: “Potremo dare voce presso le istituzioni con ancora più forza alle realtà operanti nella filiera che si riconoscono nei principi dell’innovazione digitale: stazioni appaltanti pubbliche e private, software house, aziende fornitrici di servizi Bim, general contractor, liberi professionisti, società di engineering e produttori di materiali e componenti”.

L’ingresso in Federcostruzioni arriva inoltre in un momento cruciale per il comparto, con un PNRR destinato anche a innovare il settore alle costruzioni: “I grandi interventi infrastrutturali costituiscono una parte significativa del Piano, senza tralasciare la manutenzione delle opere esistenti, con l’obiettivo di rimettere in moto le imprese, contribuendo anche alla rinascita economica del nostro Paese. La digitalizzazione di un settore trainante dell’economia nazionale come quello delle costruzioni, la digitalizzazione dei processi e in particolare il Bim, hanno un ruolo fondamentale e possono rappresentare strumenti di straordinaria efficacia per il superamento di questa difficile congiuntura”.

Il Bim, che poggia le sue basi su termini quali collaborazione a distanza, condivisione delle informazioni, interoperabilità e standard digitali, è lo strumento di lavoro idoneo in grado di aiutare gli operatori ad avviare il processo di revisione e di riconfigurazione in senso digitale dell’intera filiera delle costruzioni.

Bim e digitale, quindi, sono strumenti importanti per vincere le criticità del comparto e migliorare la competitività del settore, puntando su innovazione, digitalizzazione, trasparenza, semplificazione, produttività e conoscenza.

L’ingresso in Federcostruzioni significa nuove opportunità per i soci Assobim, che secondo Castagnone “potranno portare la voce del Bim a livello istituzionale e Confindustriale, contribuendo in prima persona al percorso di digitalizzazione dell’industria del costruito, con l’obiettivo di sollecitare e accelerare la transizione digitale del settore”.

Assobim

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: il Bim per l’Asset Management con la ISO 19650-3

Il Bim per l’Asset Management visto con la lente di un approccio internazionale, attraverso l’adozione della ISO 19650-3, con Emilia Cardamone e Fabio Piraino di Bsi Group Italia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php