Home Smart city MCity, il metaverso diventa un servizio di livello enterprise

MCity, il metaverso diventa un servizio di livello enterprise

In concomitanza con l’importante evento internazionale Ces 2022 di Las Vegas, Touchcast ha annunciato il lancio di MCity, presentandolo come il primo metaverso enterprise al mondo.

Si tratta di un metaverso dove qualsiasi azienda può fornire senza soluzione di continuità potenti esperienze di comunicazione, collaborazione, commercio e apprendimento.

Le imprese possono inoltre acquisire un proprio indirizzo nel metaverso registrando il loro dominio .metaverse.

Dal punto di vista tecnologico, MCity è potenziato dall’Unreal Engine di Epic Games, dalle GPU per l’intelligenza artificiale e il cloud di Nvidia, dai servizi e dall’expertise nel settore di Accenture e dal cloud di Microsoft.

Con MCity, Touchcast sta sperimentando il concetto di metaverse-as-a-service (MaaS).

Questo MaaS permette alle organizzazioni di registrare gratuitamente il loro dominio .metaverse, impostare in modo sicuro il loro campus nel metaverso e iniziare a offrire esperienze coinvolgenti che riuniscono le persone attraverso le barriere di tempo, spazio e lingua.

Touchcast MCity metaverso

Caratterizzato da ambienti 3D e fotorealistici che fino a poco tempo fa, ha sottolineato Touchcast, erano disponibili solo per giochi e film di fascia alta, MCity sfrutta il rendering basato sul cloud.

Questo è basato su Microsoft Azure Cloud potenziato da GPU Nvidia e dal software Maxine per consentire a uno qualsiasi dei 250 milioni di utenti attivi di Microsoft Teams di essere trasportato in un luogo nel metaverso per incontrarsi, lavorare, fare acquisti e imparare insieme agli altri.

MCity, attualmente disponibile solo su invito, permette alle aziende di migrare gli attuali flussi di lavoro nel metaverso per supportare una realtà lavorativa ibrida, senza richiedere headset VR, computer di fascia alta o software specializzati.

MCity sfrutta l’Unreal Engine di Epic, strumento di creazione 3D in tempo reale avanzato e open, per creare gemelli digitali di qualsiasi campus aziendale.

I campus si trovano sui loro blocchi in MCity, e le aziende possono richiedere il loro indirizzo gratuitamente.

La crescente community di aziende e maker che possono creare esperienze basate su Unreal –  sottolinea Touchcast – sarà in grado di offrire servizi in MCity attraverso il suo Marketplace in arrivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: dalla certificazione del software BIM una garanzia di allineamento a...

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue: in questa puntata approfondiamo la certificazione Kitemark for BIM software

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php