Costruzioni, Autodesk acquista BuildingConnected e PlanGrid

Autodesk ha concluso un accordo per l’acquisizione di BuildingConnected. L’operazione da 275 milioni di dollari aggiungerà al portafoglio building di Autodesk strumenti di gestione delle offerte, analisi del rischio e altre soluzioni dedicate alle fasi preliminari della costruzione.

BuildingConnected è una piattaforma di gestione delle offerte che fornisce ai costruttori e ai proprietari raccomandazioni riguardo l’attenuazione del rischio specifiche del progetto, basate sui dati di qualificazione dei subappaltatori. Questo aiuta gli appaltatori a controllare in modo efficiente il progetto e prendere decisioni più consapevoli quando selezionano i subappaltatori.

La rete di BuildingConnected offrirà l’opportunità di creare un mercato digitale per beni e servizi per l’edilizia. La società acquisita da Autodesk ha infatti costruito negli Usa una rete di oltre 700.000 professionisti delle costruzioni, aiutando i proprietari di immobili e gli appaltatori a trovare e assumere appaltatori qualificati per i loro progetti. È la più grande e più attiva rete digitale di professionisti dell’edilizia.

Fra i clienti di BuildingConnected ci sono realtà come Turner Construction, McCarthy, Mortenson, StructureTone, Skanska, Clark Construction, Ryan Companies e AECOM.

Obiettivo: automatizzare i flussi di lavoro nel building

Il Ceo di Autodesk, Andrew Anagnost, ha sottolineato come la società stia “investendo nella digitalizzazione e nell’automazione dei flussi di lavoro della costruzione. L’obiettivo di Autodesk è connettere i processi di costruzione attraverso design, build e operazioni. BuildingConnected ha dimostrato ai clienti l’enorme valore del passaggio da rolodex tradizionali, lavagne bianche, e-mail e fogli di calcolo a una piattaforma di offerta digitale di facile utilizzo. BuildingConnected, insieme a Autodesk BIM 360 , Revit , AutoCAD e le nostre acquisizioni di PlanGrid e Assemble Systems, ci offre una vasta offerta di costruzioni e funzionalità di go-to-market“.

Dustin DeVan, Ceo e co-fondatore di BuildingConnected, ha detto in una nota che: “La gestione delle offerte è un passo fondamentale nella preparazione building, poiché l’offerta è la genesi dei progetti di costruzione. Abbiamo aiutato migliaia di proprietari, appaltatori generali e subappaltatori a ottimizzare le loro attività e a comunicare meglio. Insieme ad Autodesk, possiamo espandere le capacità della piattaforma e scalare a livello globale

L’acquisizione consente a Autodesk e BuildingConnected l’opportunità di connettere ogni azienda nel settore delle costruzioni, ambendo a diventare la fonte definitiva di informazioni in tutto il settore, secondo Jim Lynch, Vice President e General Manager di Autodesk Construction Solutions.

Oltre alla sua piattaforma di gestione delle offerte, BuildingConnected offre TradeTapp, una piattaforma di analisi dei rischi per i subappaltatori e Bid Board Pro, una piattaforma che aiuta i subappaltatori a gestire e vincere più offerte.

Autodesk intanto ha anche completato l’acquisizione di PlanGrid, fornitore di software per la produttività delle costruzioni, per 875 milioni di dollari.

Autodesk e PlanGrid hanno sinora sviluppato software per il building complementari. La piattaforma di gestione della costruzione BIM 360 di Autodesk collega persone, dati e flussi di lavoro sui progetti di costruzione supportando decisioni informate durante tutto il ciclo di vita del progetto.

Il software di PlanGrid consente a contraenti generali, subappaltatori e proprietari di aziende commerciali, civili e di altro tipo di beneficiare dell’accesso in tempo reale a piani di progetto, elenchi di punzoni, attività di progetto, foto di avanzamento, rapporti giornalieri sul campo, submittal e altro.

Autodesk intende integrare i flussi di lavoro tra il software PlanGrid e Autodesk Revit e BIM 360 per uno scambio di informazioni senza interruzioni tra tutti i membri del progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here