Home Aziende Autodesk cresce e si afferma nel settore delle costruzioni

Autodesk cresce e si afferma nel settore delle costruzioni

Autodesk ha chiuso l’anno fiscale 2020 registrando una crescita nelle entrate del 27%: 3,27 miliardi di dollari, di cui 1,3 provengono dal settore AEC (Architecture, Engineering & Construction).

Come ha affermato Andrew Anagnost, presidente e CEO di Autodesk, “Abbiamo chiuso il 2020 fiscale con con entrate, guadagni e flusso di cassa superiori alle aspettative. Stiamo entrando nella fase di crescita sostenibile del nostro viaggio di abbonamento con grande slancio“.

E, come ha detto il ceo, l’anno fiscale appena concluso va considerato come quello della definitiva consacrazione della società nel settore delle costruzioni: “continuiamo a guadagnare quote nella produzione e stiamo facendo progressi costanti. Siamo molto fiduciosi nei nostri driver di crescita a lungo termine e negli obiettivi fiscali al 2023“.

Le entrate totali sono aumentate del 27%, a 3,27 miliardi di dollari. Le entrate totali includono un contributo di 106 milioni di dollariderivante dalle acquisizioni fiscali del quarto trimestre 2019 e 4 punti percentuali. Quelle ricorrenti sono salite al 96%, rispetto al 95% nell’anno fiscale 2019.

Le sottoscrizioni totali sono aumentate di 539.000 dall’esercizio 2019 raggiungendo quota 4,87 milioni alla fine dell’esercizio 2020.

Le acquisizioni dal quarto trimestre dell’anno fiscale 2019 hanno aggiunto 79.000 abbonamenti nel corso dell’anno e contribuito con 205.000 al saldo di fine anno.

Le sottoscrizioni hanno beneficiato di 70.000 abbonati di manutenzione che si sono convertiti in abbonamento del prodotto nell’ambito del programma di manutenzione in abbonamento.

Le acquisizioni dal quarto trimestre dell’anno fiscale 2019 hanno contribuito con 205.000 al saldo di fine anno.

Il reddito operativo (perdita) dei GAAP è stato di 343 milioni di dollari rispetto ai (25) milioni di dollari dell’anno scorso. Il margine operativo GAAP è stato del 10%, in aumento di 11 punti percentuali.

Il reddito operativo totale non GAAP è stato di 803 milioni di dollari rispetto ai 316 milioni di dollari dell’anno scorso. Il margine operativo non GAAP è stato del 25%, in aumento di 12 punti percentuali.

Il flusso di cassa delle attività operative è aumentato a 1,42 miliardi di dollari, rispetto ai 377 milioni di dollari nell’anno fiscale 2019.

Il flusso di cassa è aumentato a 1,36 miliardi di dollari, rispetto ai 310 milioni dell’anno fiscale 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php