Home Aziende CEAS: collaborazione e qualità grazie a TeamSystem CDE

CEAS: collaborazione e qualità grazie a TeamSystem CDE

Il Common Data Environment (CDE) è l’ambiente condiviso in cui sviluppare, condividere, pubblicare e archiviare i dati informativi: si tratta – spiega TeamSystem Construction – di una piattaforma organizzata per la raccolta di informazioni (file, modelli, documenti e elaborati, database ecc.) che possono essere condivisi, consultati e modificati dalle parti coinvolte nel processo di progettazione, realizzazione o manutenzione di un’opera.

Spesso si parla di CDE in relazione al BIM, metodologia in cui la presenza di competenze e discipline diverse si combina a una natura digitale e collaborativa, ed è quindi fondamentale avere un ambiente in cui condividere dati e informazioni con gli altri attori interessati al progetto.

In realtà, sottolinea ancora TeamSystem, la collaborazione non è solo una questione strettamente tecnico-operativa, ma può essere vista più in generale come una leva per migliorare il dialogo tra progettisti e committenti, ottimizzare i processi interni e ottenere un risultato finale di maggior qualità.

TeamSystem CDE

Come dimostra il caso di CEAS, società di ingegneria milanese che ha recentemente implementato TeamSystem CDE, la piattaforma online dedicata ai team di progetto che consente di scambiare informazioni e dati.

“CEAS è una società di ingegneria che opera a Milano da 43 anni: abbiamo iniziato come centro d’analisi strutturale e oggi siamo – ormai da un decennio – una società d’ingegneria che integra tutte le discipline. Spaziamo dalla scala cittadina alle grandi opere infrastrutturali, passando per le destinazioni delle più svariate: commerciale, uffici, residenziale… Tra le opere più iconiche che abbiamo realizzato citiamo Porta Nuova Garibaldi, la Fondazione Prada, la Torre Velasca recentemente”, racconta Patrizia Polenghi, Presidente CDA CEAS.

La scelta di implementare un Common Data Envorinment si inserisce in una vision orientata alla crescita e al continuo miglioramento della qualità degli output verso i clienti: “Abbiamo impostato la nostra vision su tre fattori: una crescita di carattere numerico, una di natura organizzativa e una qualitativa. Ritengo che la qualità si esplichi attraverso organizzazione. E così abbiamo fatto la scelta di dotarci di una piattaforma che fosse non solo un ambiente in cui poter declinare un BIM, ma anche un luogo dove far atterrare il nostro sistema qualità, a cui poter ancorare il nostro metodo, e attraverso cui fare entrare nel processo decisionale i committenti e tutti gli stakeholder”, spiega Polenghi.

Simone Cerrato, Q&P Manager CEAS
Simone Cerrato, Q&P Manager CEAS

CEAS ha optato per TeamSystem CDE, ambiente di condivisione dati (CDE Common Data Environment), un unico archivio per contenere informazioni, flussi approvativi, documenti ed elaborati di progetto – evitando errori, omissioni e duplicazioni – conforme alla normativa ACDat UNI 11337 e CDE PAS1192. “La soluzione ci permette di integrare il project management con tutte le attività operative che partecipano al processo, attraverso la registrazione di informazioni documentate e metadati all’interno del Common Data Environment. A garanzia, quindi, della qualità finale del servizio”, commenta Simone Cerrato, Q&P Manager CEAS.

Laura Cattaneo, BIM Manager di CEAS
Laura Cattaneo, BIM Manager di CEAS

“Teamystem CDE si è rivelata una soluzione vincente non solo per l’archiviazione e la rintracciabilità dei documenti e dei dati, ma anche per la messa a sistema della nostra organizzazione, del nostro organigramma, attraverso un’applicazione di flussi approvativi che vanno a definire esattamente ruoli e responsabilità”, conferma Laura Cattaneo, BIM Manager di CEAS. Dal punto di vista delle funzionalità, un plus di questa piattaforma è stata la presenza della PBS, cioè della scomposizione in parti d’opera, il linguaggio attraverso cui la società di ingegneria riesce a far dialogare gli elaborati, i documenti e i modelli.

Roberta Rampini, CDE Manager di CEAS
Roberta Rampini, CDE Manager di CEAS

CEAS ha collaborato con TeamSystem Construction per far sì che la piattaforma rispondesse al meglio alle sue esigenze. “Abbiamo cominciato a lavorare con TeamSystem Construction con una vecchia versione del CDE, era la 3.0. Negli anni è stata molto migliorata, fino ad arrivare alla messa a terra della versione 3.5 e delle successive release, che vengono emesse ogni pochi mesi. Possiamo sempre contare su un costante aggiornamento del software. La collaborazione con TeamSystem in questi anni è stata strategica, perché siamo riusciti ad avere uno strumento per noi performante”, conclude Roberta Rampini, CDE Manager di CEAS.

L’approccio di TeamSystem Construction nei confronti dei suoi clienti, infatti, è sempre di natura consulenziale e di partnership. I consulenti TeamSystem supportano i clienti nell’analisi iniziale delle loro esigenze e nella comprensione dei bisogni. Poi, il supporto prosegue con l’identificazione della soluzione software più adatta a raggiungere gli obiettivi di business. Grazie a una factory interna, TeamSystem Construction è in grado di sviluppare e customizzare le soluzioni, rendendole specifiche per i bisogni del cliente, proprio come è avvenuto con CEAS.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: Supporti e staffaggi nel modello BIM

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata su supporti e staffaggi nel modello BIM: modellazione, normativa, coordinamento e computi

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php