Home Strumenti Digitalizzazione delle stazioni appaltanti, partnership fra TeamSystem e Dedagroup

Digitalizzazione delle stazioni appaltanti, partnership fra TeamSystem e Dedagroup

TeamSystem Construction ha completato la propria offerta per le stazioni appaltanti con la soluzione CiviliaNext – Lavori Pubblici, Gare e Appalti di Dedagroup Public Services.

Grazie alla partnership TeamSystem sarà in grado di offrire ai suoi oltre 350 clienti pubblici l’accesso diretto alla piattaforma per la gestione degli appalti pubblici, dalla programmazione alla conclusione dell’opera, nativa in cloud e parte dell’ecosistema Next, che consente l’interscambio di dati tra tutte le diverse aree dell’Ente e le opere oggetto d’appalto.

Next è l’insieme di soluzioni e servizi che Dedagroup Public Services e i suoi partner offrono agli Enti Locali che sui Territori sono impegnati a innovare i servizi pubblici rivolti a cittadini e imprese, dotandosi di risorse e approcci digitali e capaci di abilitare i progetti di sviluppo futuro.

CiviliaNext, Lavori Pubblici, Gare e Appalti è una piattaforma gestionale qualificata Software As a Service AgID, concepita per la PA digitale per rendere più efficiente, semplice e trasparente il lavoro delle stazioni appaltanti.

Una soluzione che ora si arricchisce tramite l’integrazione delle soluzioni verticali di TeamSystem, come i software per la contabilità di cantiere e di contabilità lavori, portando così sul mercato la più completa offerta dedicata al segmento.

Gli Enti pubblici possono così essere supportati, anche e soprattutto nella delicatezza del momento attuale che richiede di generare ancora maggiore efficienza pur lavorando tutti da remoto, nell’ottimizzare e monitorare le attività di back office aggregando le informazioni e i documenti acquisiti e gestiti durante la conduzione dei processi afferenti l’Opera Pubblica.

Si va dalla programmazione fino alla conclusione dell’Opera, passando per il controllo puntuale dello stato di avanzamento della spesa.

Inoltre le stazioni appaltanti possono accedere, in tempo reale, alle informazioni tipiche del fascicolo tecnico – economico dell’Opera (dati generali, dati finanziari, responsabili e molto altro).

CiviliaNext Lavori Pubblici, Gare e Appalti è aderente agli adempimenti BDAP e AINOP ed è in grado di alimentare in automatico le singole schede dati consentendo alle stazioni appaltanti di adempiere agli obblighi di rendicontazione, evitando richiami e sanzioni dal Ministero di Economia e delle Finanze. 

Attualmente CiviliaNext è utilizzata da 600 enti in Italia per gestire oltre 8.058.000 protocolli, 12.051.000 mandati di pagamento e 8.371.000 fatture, 1.987.000 cedolini, 3.838.000 pratiche di titolarità dei tributi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Tutorial: il Bim per il facility management

L’approccio Bim al Facility Management è in grado di fornire un decisivo apporto non solo in fase di progettazione ma anche di gestione e manutenzione di quanto costruito

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php