Home Aziende Scan to Bim, il posizionamento di Geoweb nella digital transformation

Scan to Bim, il posizionamento di Geoweb nella digital transformation

Geoweb supporta il geometra nell’espletamento della due diligence immobiliare, ovvero, nella verifica di attinenza tra la realtà fisica del bene e la corrispondente realtà documentale (Catasto, Comune, Conservatorie).

Il processo di digital trasformation connesso all’aggiornamento degli atti del Catasto (Terreni e Fabbricati) consente ai 43.000 utenti di Geoweb l’invio telematico degli atti di aggiornamento con continuità temporale 24/7/365.

Geoweb partecipa all’evento Digital&BIM con un intervento incentrato sul processo di digital trasformation conosciuto con il nome di Scan to Bim.

Geoweb offre un servizio Cloud (portale GEOSDH – Geospatial Smart Data Hosting ) che, con 3DCapture, offre la possibilitàdi tradurre in dati 3D, un insieme di immagini, rilevate in volo (drone), o a terra (Laser Scanner), creando nuvole di punti “geoorientate” su “punti di controllo” monografati e collimati.

Con GEODAC (Geospatial Data Cloud) è invece possibile importare, memorizzare e gestire con facilità le grandi moli di dati. Un apposito Cloud Viewer è disponibile per la composizione selettiva delle nuvole di punti, per la loro visualizzazione, per il computo di misure lineari, areolari, volumetriche.

Disponendo delle immagini del volo fotogrammetrico è poi possibile avvalersi dell’app ImageTrack, che consente di importare il modello stereoscopico prodotto da 3DCapture, dove, attraverso la consueta marca stereoscopica viene abilitata la restituzione fotogrammetrica, supportata da una visione 3D in modalità anaglifica.

Il risultato della elaborazione in ImageTrack è una restituzione fotogrammetrica i cui dati possono essere esportati nei formati standard CAD e Bim compatibili. Ciascun progetto fa parte di una “Gallery del professionista” che, in ragione della natura collaborativa delle tecnologie Bim, supporta e abilita la condivisione e la distribuzione dei dati tra utenti della piattaforma.

Per il contesto fotogrammetrico Geoweb si è avvalsa della partnership tecnologica di Menci Software.

Marco Nardini, presidente di Geoweb

Sotto l’aspetto della formazione Geoweb dedica al Bim quattro corsi di formazione: due sono dedicati all’utilizzo del prodotto leader di mercato; il terzo corso ha l’obiettivo di collocare il BIM, in termini di processo, nell’ambito della quotidianità delle attività del Geometra: l’obiettivo è “convincere” il professionista all’utilizzo del paradigma Bim che, anche se apparentemente più impegnativo al momento della predisposizione iniziale delle attività, determina evidenti vantaggi in termini di tempo e di qualità nella gestione del ciclo di vita complessivo della rappresentazione digitale del bene; il recentissimo corso “Il BIM per la PA”, mira a fornire il corredo di conoscenze necessarie per comprendere i Bandi pubblici dove viene richiesta la tecnologia Bim.

Dal punto di vista informativo Geoweb ha creato una newsletter dedicata, attraverso la quale fornire informazioni in merito ai recenti bandi Demanio. L’adesione alla newsletter è stata altissima con 16.000 iscrizioni dopo appena tre giorni dalla pubblicazione del servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Tutorial: il Bim per la progettazione architettonica

Un video tutorial di 15 minuti per conoscere gli elementi di base che regolano l'utilizzo della metodologia Bim nella progettazione architettonica

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php