Home Aziende Superbonus 110% e imprese edili, il supporto di Rete Reset

Superbonus 110% e imprese edili, il supporto di Rete Reset

Nata nel 2017 dall’iniziativa dell’Associazione Costruttori Edili di Perugia, Rete Reset  è una rete di imprese che operano nel settore dell’edilizia.

Negli ultimi mesi si è strutturata per supportare il settore nella gestione delle commesse legate al superbonus 110%, la misura introdotta dal Decreto Rilancio che prevede una detrazione fiscale del 110% sulle spese documentate e a carico del contribuente per interventi di miglioramento energetico e antisismici.

Un incentivo spiega Roberto Tosti, presidente di Rete Reset  “che con la novità di cedere il credito a terzi ha aperto il mercato”.

Rete Reset opera come service e offre supporto fiscale alle imprese, che spesso necessitano di un aiuto nel gestire le pratiche burocratiche legate all’incentivo.

Come spiega Tosti, “ci occupiamo di dare le risposte burocratiche a tecnici e committenti e gestiamo gli aspetti fiscali che non sono nel core business dell’impresa. Affiliamo i tecnici, che non hanno l’esperienza necessaria per discutere di credito e per interfacciarsi con le banche. La nostra struttura conta su consulenti fiscali che verificano la pratica prima di farla partire, ne correggono l’impostazione, ne controllano i dati, per arrivare al visto di conformità ed effettuare la cessione del credito a terzi”.

Per ottimizzare il processo di gestione della documentazione delle commesse legate al Superbonus 110%, Rete Reset ha implementato TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance, la nuova piattaforma di collaborazione e gestione documentale creata da TeamSystem Construction, che permette una gestione efficiente di tutti i documenti necessari per ottenere Ecobonus e Sismabonus 110%.

La piattaforma consente di gestire tutta la documentazione necessaria a ottenere i titoli abilitativi per l’ottenimento del bonus fiscale e per la cessione del credito.

“La nostra necessità era quella di avere una piattaforma digitale per gestire la documentazione, che ci consentisse di interfacciarci in modo più semplice ed efficace con gli istituti bancari e con gli attori coinvolti nella commessa”, afferma Tosti.

Una delle caratteristiche del software che serve a Rete Reset è la possibilità di gestire le pratiche in modo collaborativo, facendo interagire più interlocutori diversi: a ogni operatore coinvolto nel processo produzione o raccolta della documentazione è associato un ruolo utente che permette di accedere alla piattaforma con diritti di visibilità e operatività.

Altro aspetto importante è legato al controllo: TeamSystem Construction SuperBonus 110% Compliance offre la possibilità di verificare che la pratica proceda nei termini che sono stati prefissati. Non solo per quanto riguarda le scadenze e i tempi, ma anche per verificare che tutti, ognuno per le sue competenze, abbia svolto la sua attività e l’abbia inserita correttamente nella piattaforma. Il software dispone di un workflow operativo per tutti i documenti caricati, dalla produzione all’approvazione.

Rete Reset sta terminando la formazione interna ed è pronta per partire con l’utilizzo effettivo della piattaforma.

In qualità di Presidente di Rete Reset ma anche di rappresentante di Ance Perugia – conclude Roberto Tosti – ritengo che quella del Superbonus 110% sia una riforma importantissima che potrebbe essere una svolta per la ripartenza dell’edilizia, che dal 2008 sta soffrendo una forte crisi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php