Home BIM Bim, competenza chiave per la nuova generazione di architetti

Bim, competenza chiave per la nuova generazione di architetti

Un sondaggio globale sulle intenzioni di assunzione nel mondo del lavoro AEC condotto da  Graphisoft rivela che la conoscenza del Bim unita alla mentalità Bim è la skill più ricercata.

L’indagine quantitativa su un campione di grandi dimensioni “Hiring the next generation of architects“, prima del suo genere nel settore AEC, condotta fra il 20 agosto e il 6 settembre 2021, ha ottenuto più di 1.100 risposte e si è concentrata sulle competenze e sulla mentalità necessarie nel mercato del lavoro dell’architettura digitalizzato di oggi.

Secondo il 39% dei datori di lavoro che hanno risposto al sondaggio, gli attuali candidati al lavoro mancano di un buon equilibrio tra le tre aree di skill che compongono la mentalità Bim: mentalità digitale/competenze software, mentalità ingegneristica/competenze tecniche e mentalità artistica/creatività.

Il sondaggi sulle assunzioni di Graphisoft è un primo passo importante per colmare il divario tra le aspettative dei datori di lavoro e la formazione attuale degli architetti.

Il sondaggio ha puntato l’attenzione su tutto lo spettro aziendale: hanno risposto da tutto il moneo aziende piccole (60%), medie (18%) e grandi (22%).

È dunque emerso che la conoscenza del software Bim unita alla mentalità Bim sono fondamentali. Come infatti afferma in una nota Szabolcs Miko, Manager, Global Education di Graphisoft, “per aiutare le aziende a trovare grandi talenti, abbiamo chiesto ai datori di lavoro quali sono i principali ostacoli al reclutamento di neolaureati in architettura. E il 49% degli intervistati ha affermato che i candidati al lavoro mancano di competenza nel Bim, mentre il 39% ha affermato che le reclute non hanno nemmeno una mentalità Bim“.

Il 66% degli intervistati responsabili dell’assunzione di nuove risorse ha affermato che la conoscenza del Bim è il requisito più importante, con una mentalità Bim al secondo posto al 59%.

Come ci si forma al Bim

L’indagine ha anche mostrato che i datori di lavoro supportano l’acquisizione di competenze software Bim attraverso la formazione sul posto di lavoro (69%), la formazione interna (53%) e la formazione esterna di terzi (40%).

I canali più efficaci per reclutare neolaureati e giovani professionisti sono innanzitutto i referral (55%), le reti universitarie (44%), i social media (40%) e i job board (27%).

Huw Roberts, Ceo di Graphisoft ha messo a disposizione la propria società: “Graphisoft si impegna a colmare il divario nella formazione in architettura offrendo Archicad gratuitamente agli studenti, fornendo loro gli strumenti di cui hanno bisogno per competere con successo sul mercato del lavoro“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

tecnichevideo

Webinar: applicazione della metodologia Bim nelle amministrazioni pubbliche

Davide Di Franco, Bum Business Developer di One Team, analizza l'operato delle figure professionali Bim nelle attività strutturate delle realtà pubbliche, con esempi di implementazioni e metodi

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php