Home Aziende L’innovazione nell’interior design secondo Graphisoft

L’innovazione nell’interior design secondo Graphisoft

L’evento online “Bim Focus Interior & Retail” diluito in due settimane, proposto da Graphisoft ha indicato il percorso evolutivo ai progettisti.

Con l’evento digitale “Bim Focus Interior & Retail” Graphisoft ha realizzato un momento diluito di confronto, durato due settimane, tra esperti e professionisti per risolvere dubbi e proporre idee e spunti di riflessione nella creazione di un progetto 3D di interior design.

In concomitanza, un ebook scritto da Salvatore Sicurella, IT Manager & Tech Support Ingeneer di Graphisoft Italia, dedicato alla progettazione d’interni, spiega come affrontare un progetto di interior design, quali strumenti utilizzare dal render fotorealistico al video emozionale, fino alla presentazione dinamica in BIMx e quali sono gli errori da non fare per realizzare elaborati grafici che conquistino il cliente.

Un progetto di Interior design deve colpire il cliente e per questo motivo, spiega Sicurella, “gli elementi forti di un progetto di interior design devono essere il punto focale nella presentazione, illuminati nel modo giusto e con le giuste tonalità di colore, per fare in modo che colpiscano. Non è importante che il risultato sia iperrealistico, ma è fondamentale creare emozione. La capacità del progettista di far risaltare la forza dell’idea nella presentazione determina la reazione del committente”.

Durante l’evento digitale sono stati presentati da professionisti del settore alcuni casi studio di progetti di interior design realizzati con Archicad.

Gli architetti Mario Napolitano e Matteo Di Filippo dello studio Matteo Thun & Partner hanno spiegato le diverse fasi della gestione di un progetto di interior design in Bim dalla creazione e sviluppo di una libreria Bim passando per la progettazione 3D con Archicad fino alla gestione di ogni fase creativa e realizzativa.

Gli architetti Emanuele Piccinini e Pedram Kalhori dello studio BP Architects hanno mostrato il loro lavoro nella realizzazione del nuovo headquarter Twin-Set Simona Barbieri a Carpi in provincia di Modena e nella realizzazione del progetto d’interni di alcuni negozi del marchio Diffusione Tessile.

I designer Barbara Runggatscher e Niccolò Panzani dello studio noa* hanno presentato i progetti del Apfelhotel Torgglerhof a Saltusio in Val Passiria in Alto Adige dove il tema dominante è la mela e la sua raccolta e l’albergo Monastero sul Lago di Garda dove rivivono il fascino delle antiche architetture e l’atmosfera di pace e meditazione di un monastero del Seicento.

Gli architetti Monica Martini e Massimiliano Toniolo dello studio Gherardi Architetti hanno raccontato alcuni loro progetti e in particolare il complesso residenziale l’Écoquartier des Echervettes a Romont (Svizzera) che celebra l’armonia con l’ambiente circostante e la Farmacia Riva a Castion (BL) ispirata alla cura e benefici delle erbe officinali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

tecnichevideo

Webinar: applicazione della metodologia Bim nelle amministrazioni pubbliche

Davide Di Franco, Bum Business Developer di One Team, analizza l'operato delle figure professionali Bim nelle attività strutturate delle realtà pubbliche, con esempi di implementazioni e metodi

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php