Home Progetti 2N fornisce la tecnologia di controllo accessi per il Residence Marco Polo...

2N fornisce la tecnologia di controllo accessi per il Residence Marco Polo a Milano

2N, azienda specializzata nel settore della citofonia e controllo accessi IP, è stata scelta per la fornitura di un sistema di controllo accessi per il Residence Marco Polo, situato nel centro di Milano, nell’ambito di una sofisticata soluzione domotica.

Il Residence Marco Polo si trova a Porta Nuova, più precisamente alla confluenza tra via Marco Polo e via Joe Colombo con via Amerigo Vespucci. È un lussuoso complesso residenziale di 10 piani che comprende 10 appartamenti su più piani e altri 69 appartamenti. All’interno di ogni appartamento è presente una soluzione domotica Crestron, completamente integrata al sistema di controllo accessi 2N.

Per i due citofoni principali del complesso, situati nella parte più esterna dell’edificio, la scelta è ricaduta su 2N IP Verso: la modularità del citofono ne permette la configurazione secondo le precise esigenze del cliente. La soluzione 2N, è stata scelta anche per via della sua affidabilità sul lungo periodo e per la sua capacità di integrarsi perfettamente con la soluzione smart proposta da Crestron.

Attraverso l’applicazione My2N, inoltre, i residenti potranno rispondere alla videochiamata del loro citofono direttamente dal proprio smartphone, in modo da poter comunicare anche se non sono in casa e far sì che nessuna visita vada persa.

All’interno dell’edificio, invece, sono stati installati i lettori 2N Access Unit 2.0. Si tratta di unità progettate specificamente per abitazioni di lusso, come il Residence Marco Polo, aventi le stesse funzionalità di integrazione di 2N IP Verso.

L’intera soluzione di controllo accessi sarà gestita da remoto tramite 2N Access Commander, che consentirà di monitorare lo stato di tutte le unità in tempo reale.

Recentemente, inoltre, 2N ha rilasciato un white paper intitolato “Access Control 3.0: i nuovi standard degli accessi residenziali”, che evidenzia l’inizio della nuova era del controllo accessi, che rappresenta una rivoluzione tecnologica nel settore e che sta già avendo un forte impatto di trasformazione in tutto il mondo.

Access Control 3.0 è strutturato in sette punti, tre dei quali – tecnologia IP, controllo degli accessi mobile e gestione remota – sono direttamente collegati al progetto del Residence Marco Polo di Milano.

Claudio Bellino, Country Manager Italia di 2N, ha dichiarato: “Il Residence Marco Polo è un case study interessante che mostra perfettamente cosa è possibile fare quando i dispositivi smart sono integrati completamente all’interno di un unico ecosistema. ‘Access Control 3.0’ incarna esattamente il tipo di progetto che abbiamo in mente”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: Supporti e staffaggi nel modello BIM

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata su supporti e staffaggi nel modello BIM: modellazione, normativa, coordinamento e computi

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php