Home Progetti Gestione 4D e 5D delle commesse, l'esperienza del Bim manager di Itinera

Gestione 4D e 5D delle commesse, l’esperienza del Bim manager di Itinera

Fabrizio Tacchino è Bim Manager di Itinera, e si occupa del coordinamento di progetti con soluzioni informatiche avanzate. “Uno dei miei compiti – racconta – è far confluire in un unico flusso di lavoro, attraverso un coordinamento centralizzato, Common Data Environment, tutte le informazioni dei processi Bim dei singoli progetti. Non è un ruolo semplice, in quanto essendo tutti progetti di notevoli dimensioni, discipline diverse, partecipanti diversi, esigenze e obiettivi diversi, il lavoro risulta assai arduo, ma stiamo investendo tempo e risorse consapevoli che il buon coordinamento porterà benefici”.

Ed è grazie all’interoperabilità del Bim che nei progetti Itinera si lavora in modo collaborativo.

Lo si fa, spiega Tacchino, “attraverso un unico modello federato che consente di garantire la validità dei dati inseriti nel manufatto in ogni momento del suo ciclo di vita, permettendo una realizzazione integrata della commessa”.

Chi è Itinera

Itinera opera da oltre 75 anni, in Italia e nel mondo, nella realizzazione di grandi progetti infrastrutturali e di edilizia civile. La Società, fondata nel 1938, a partire dagli anni ‘60 è entrata a far parte del Gruppo Gavio, gestore di autostrade a pedaggio con circa 4.156 km di rete in Italia e in altri Paesi, attivo nei settori dei trasporti e della logistica, dell’ingegneria, dell’energia e della nautica, con ricavi consolidati pari a 2,4 miliardi di euro (2017) e 10.000 dipendenti. Per dimensioni, portafoglio ordini e ricavi, Itinera è tra le più importanti in Italia e nel mondo nella realizzazione di grandi opere infrastrutturali e nello sviluppo di progetti di concessioni greenfield.

Itinera, progetto Koge

Una commessa importante gestita da Itinera con metodologia Bim è quella del Polo Universitario Ospedaliero della città di Koge, centro urbano a sud di Copenaghen, in Danimarca, un progetto del valore di circa 325 milioni di euro.

È un contratto di tipo Early Contract Involvment (ECI), dove lo sviluppo e l’ottimizzazione del progetto avvengono congiuntamente alla struttura tecnica del cliente.

Il progetto di Itinera in joint venture con CMB e che durerà 5 anni, prevede l’ampliamento e la ricostruzione dell’attuale struttura ospedaliera, con l’obiettivo di passare da una estensione di circa 64mila metri quadrati e 296 posti letto a una estensione complessiva di 185mila metri quadrati e 789 posti letto, 16 nuove grandi sale operatorie e 36 camere di terapia intensiva. Il progetto promosso dalla “Denmark, Region Zeeland” è realizzato totalmente su piattaforma BIM al fine affrontare efficacemente la complessità dell’intervento e far integrare le numerose discipline e attività specialistiche coinvolte

Fabrizio Tacchino

Nell’ambito di questo progetto, Itinera utilizza il software Synchro Pro distribuito in Italia da TeamSystem Construction,uno dei programmi migliori per la creazione e gestione delle fasi 4D (tempi) e 5D (costi) del progetto” spiega Tacchino.

Synchro Pro è un software avanzato per la schedulazione 4D e la simulazione virtuale del progetto che migliora la sicurezza, la qualità ed il risparmio per tutto il ciclo di vita dello stesso, grazie a un’avanzata simulazione virtuale.

 

“È un software integrato con il software TeamSystem Construction Project Management che utilizziamo per la contabilità lavori. È possibile per esempio realizzare il Quantity Take Off in TeamSystem Construction Project Management per poi continuare a lavorare su Synchro Pro per la pianificazione delle operazioni costruttive. Da Synchro Pro è possibile riportare tutti i dati in Construction Project Management potendo verificare le coerenze e le uniformità delle lavorazioni svolte e delle modifiche apportate e avere in questo modo un’efficace e costante verifica delle attività di cantiere e del loro andamento economico. Attraverso poi le API ed i plugin Synchro Pro si interfaccia perfettamente con la pianificazione effettuata mediante Primavera (Oracle) e con i file IFC esportati dai diversi software di modellazione (Revit, Rhinoceros). Pertanto, attraverso la schedulazione della pianificazione e l’aggiornamento del modello siamo in grado di gestire il progetto nella sua totalità sotto tutti i punti di vista, utilizzando la capacità visiva della grafica ad alta precisione, applicata sia a disegni 2D sia a modelli 3D con dati Bim integrati.”

La programmazione lavori utilizzata in cantieri di elevata complessità quali quelli affrontati da Itinera deve permettere la verifica e la simulazione mensile delle tempistiche di costruzione e dell’andamento economico della commessa. “Utilizzando Synchro Pro abbiamo unito in un unico ambiente di lavoro il modello, il cronoprogramma e la relativa previsione dei SAL, stato di avanzamento lavori. Abbiamo così iniziato a generare degli output mensili in formato video mp4 che ci hanno permesso di apprezzare le tempistiche, i float, il percorso critico e le relative curve di avanzamento costi-ricavi”.

I vantaggi sono molteplici, come sottolinea Fabrizio Tacchino: “Grazie all’avanzato motore integrato di Sybnchro Pro in breve tempo siamo riusciti a collegare attraverso una codifica di WBS (Work Breakdown Structure), la pianificazione lavori con il modello tridimensionale, creando una macchina del tempo virtuale che ci ha permesso di valutare e migliorare la pianificazione. Successivamente abbiamo generato più baseline analizzandone visivamente le modifiche e scegliendo la strategia migliore”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Tutorial: il Bim per la progettazione architettonica

Un video tutorial di 15 minuti per conoscere gli elementi di base che regolano l'utilizzo della metodologia Bim nella progettazione architettonica

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php