Home Smart city Ericsson, Deutsche Telekom e Vay presentano il teledriving su rete 5G

Ericsson, Deutsche Telekom e Vay presentano il teledriving su rete 5G

Come afferma Ericsson, immaginate un servizio di trasporto in cui un veicolo elettrico senza persone a bordo si presenta davanti a casa esattamente quando ne avete bisogno, lo guidate fino a destinazione, scendete e proseguite per i vostri impegni. Non c’è da preoccuparsi del parcheggio. Solo un servizio porta a porta comodo e conveniente.

Questo è esattamente il concetto alla base di una dimostrazione di guida a distanza, chiamata teledriving, che Ericsson, Deutsche Telekom (DT) e la società di teledriving Vay hanno preparato per l’evento MWC 2023 di Barcellona.

Prima e dopo che il cliente prenda il controllo del veicolo, questo viene guidato a distanza da un teledriver professionista, situato in un centro di teledrive. Vay opera con reti mobili ridondanti. Se la connessione su una rete non è sufficiente, il segnale può comunque essere ricevuto attraverso un’altra rete.

La dimostrazione, che collega in diretta un’auto elettrica a Berlino, è un importante esempio di L4S (Low Latency Low Loss Scalable), una tecnologia chiave per applicazioni di alta qualità e con latenza critica. Questa tecnologia consente infatti di ottenere una bassa latenza costante anche in condizioni difficili, come la congestione della rete. L4S fa parte delle funzionalità di comunicazione time-critical di Ericsson.

Il caso d’uso del teledriving è l’ultima pietra miliare della partnership di lunga data tra Ericsson e Deutsche Telekom in tema L4S, sottolinea l’azienda.

Le aziende hanno iniziato a collaborare con Vay per questa dimostrazione di teledriving dall’ottobre 2022, implementando e testando L4S. Vay è la prima azienda in Europa a guidare un’auto senza una persona all’interno del veicolo su una strada pubblica e mira a lanciare un servizio di mobilità porta a porta sostenibile e conveniente con auto a guida remota (teledriving) a partire dalla Germania e dagli Stati Uniti.

Thomas von der Ohe, cofondatore e CEO di Vay, commenta: “L4S può apportare miglioramenti fondamentali alla tecnologia teledrive di Vay. Questa funzione permette di rilevare in anticipo la congestione della rete, stabilizzare la latenza ed evitare la perdita di pacchetti di dati. Il vantaggio principale di L4S è il miglioramento dell’utilizzo della capacità di rete e quindi il mantenimento della qualità della trasmissione dei dati al miglior livello possibile, riducendo al contempo il livello di ridondanza della rete. Inoltre, riducendo la quantità di reti necessarie per ogni autovettura, possiamo ridurre i costi e aumentare la copertura della nostra area di servizio, anche nelle zone più rurali. Questo porta Vay un passo più vicino al suo obiettivo di un servizio di mobilità porta a porta sostenibile e su larga scala“.

Kaniz Mahdi, SVP Technology Architecture & Innovation, Deutsche Telekom, commenta: “Deutsche Telekom continua a innovare con i partner per far evolvere la rete 5G e il suo potenziale per applicazioni a misura d’uomo. La dimostrazione dei vantaggi della qualità dell’esperienza di L4S per la tecnologia di teledriving di Vay ci avvicina all’era dei servizi di mobilità senza conducente su larga scala. L4S, il network slicing e le altre funzionalità avanzate presenti nella cassetta degli attrezzi del 5G svolgeranno un ruolo cruciale nell’abilitare servizi nuovi e innovativi per i consumatori e le imprese”.

David Hammarwall, Head of Product Area Networks di Ericsson, afferma: “Solo pochi anni fa le capacità evidenziate in questa demo di teledriving con DT e Vay sarebbero state al di là di ogni immaginazione. Questo caso d’uso innovativo mostra la capacità della connettività 5G di gestire da remoto un veicolo in tempo reale, in modo sicuro e protetto. Stiamo continuamente spingendo il limite della tecnologia L4S, per mostrare il ruolo delle capacità di comunicazione time-critical di Ericsson nel cambiare il modo in cui lavoriamo, viviamo e socializziamo.

Queste capacità eleveranno notevolmente la qualità dell’esperienza per i casi d’uso esistenti, come il cloud gaming, i veicoli a guida autonoma e i droni. Inoltre, renderanno possibili applicazioni emergenti come la realtà aumentata/virtuale (AR/VR) che gli operatori potranno offrire a consumatori e imprese“.

L’approccio teledrive-first di Vay mira a offrire un servizio sostenibile e sicuro che possa essere un’alternativa ai servizi di mobilità esistenti. L’obiettivo è quello di introdurre gradualmente le funzioni di guida autonoma nel proprio sistema non appena sarà sicuro e consentito.

L’obiettivo di Ericsson, Deutsche Telekom e Vay è quello di mostrare come la tecnologia L4S abbia il potenziale per migliorare la qualità e la sicurezza della guida a distanza. Si prevede che L4S ridurrà la quantità di reti ridondanti necessarie per le applicazioni critiche in termini di latenza.

L4S supporta la funzione di marcatura della congestione momentanea sulle celle, informando così un’applicazione time-critical che è necessario adattare la velocità per evitare situazioni di congestione. L4S si basa su uno standard IETF ed è attualmente in fase di standardizzazione 3GPP come elemento di lavoro per la release 18.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: BIM e calcolo dinamico orario

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue: come progettare il comfort di un edificio con la simulazione dinamica oraria a partire dal modello BIM

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php