Home Smart city Sistemi di trasporto smart, la chiave delle città intelligenti

Sistemi di trasporto smart, la chiave delle città intelligenti

Il concetto di città intelligente, e la tecnologia che verrà utilizzata per crearla, sono in costante evoluzione: le soluzioni per città intelligenti sono sempre più mature e consentono ai Comuni di modellare e personalizzare rapidamente applicazioni dedicate che migliorano la sicurezza pubblica.

Si prevede che le innovazioni nei settori trasporti ed energia costituiranno la principale voce di spesa nello sviluppo delle città intelligenti nel prossimo decennio: basti dire che la spesa globale nel 2020 è stata di quasi 124 miliardi di dollari.

La visione di città totalmente connessa per mezzo di soluzioni tecnologiche innovative ha già superato ciò che l’attuale infrastruttura esistente è in grado di supportare. Tuttavia, alcuni progressi in questo settore stanno già assumendo un ruolo fondamentale a sostegno della sicurezza delle operazioni in diversi paesi europei, tra cui Regno Unito, Germania e Belgio.

Michael Deruytter, Director of Product, Solutions Business di Flir Systems, ci spiega che le soluzioni di rilevamento intelligente stanno divenendo un elemento essenziale della tecnologia necessaria per migliorare la pubblica sicurezza in una molteplicità di infrastrutture locali, da strade urbane, arterie stradali e incroci, ad edifici e altri luoghi pubblici.

Questi sistemi stanno già facendo la differenza e ci consentono di immaginare il futuro delle città forgiato dall’interconnettività e, di conseguenza, dalla consapevolezza del contesto e dalle operazioni basate sui dati.

Una domanda chiave che dobbiamo ora porci è: come possono le amministrazioni locali sfruttare la tecnologia e le infrastrutture già disponibili per trasformare questa visione in realtà?

Soluzioni termografiche per il trasporto

Per Deruytter l’imaging termico è un aspetto critico dei sistemi di trasporto intelligenti. La tecnologia rileva il movimento tracciando il calore emesso in qualsiasi situazione o condizione, e quindi può essere utilizzata a supporto della sicurezza, in quanto assicura una visibilità quadrupla rispetto alle telecamere tradizionali.

Questo sistema è stato implementato in molte città in tutto il mondo. Le soluzioni di trasporto intelligenti, come i sistemi intelligenti basati su immagini termiche e visibili impiegati per monitore il flusso del traffico e rilevare gli incidenti, consentono di informare meglio gli utenti delle strade cittadine sui pericoli, i ritardi e i percorsi alternativi per garantire la fluidità del traffico.

Amburgo, esemplifica Deruytter, dichiarata in passato una delle città più congestionate della Germania, si sta ora guadagnando la reputazione di città intelligente più innovativa del paese. Le soluzioni intelligenti stanno alleviando un problema che i pendolari di Amburgo conoscono bene, 113 ore l’anno sprecate in ingorghi stradali, fornendo un quadro migliore delle dinamiche del traffico.

I Comuni stanno installando una tecnologia di imaging termico sui semafori e sui lampioni, che consentirà ai gestori del traffico di “vedere” i data-point. Queste unità sono interconnesse tramite un sistema in cloud dedicato alla raccolta e all’analisi di informazioni ad alta risoluzione in tempo reale, ricavando dataset completi da tutti i 420 incroci della città.

I controllori del traffico possono distinguere tra pedoni, tipi di veicoli e ciclisti, per eseguire conteggi accurati delle diverse categorie e per verificare il grado di congestione della rete stradale. I sistemi di controllo in cloud acquisiscono dati preziosi, che consentono di regolare i semafori in tempo reale. Inoltre, le informazioni possono essere diffuse facilmente in tutta la città, consentendo ai controllori di migliorare la pianificazione a lungo termine e ridurre gli ingorghi, dirigendo il flusso del traffico per minimizzare la congestione quotidiana.

Migliore consapevolezza visiva

I progressi nei sistemi di traffico stanno già svolgendo un ruolo importante nella sicurezza delle operazioni in tutte le città del mondo. Ad esempio, le municipalità del Regno Unito, tra cui la città di Durham, hanno recentemente implementato i sensori termografici Flir sulla segnaletica stradale preesistente, realizzando un sistema unificato per la prevenzione delle collisioni che ha azzerato il numero di incidenti presso gli incroci.

L’adozione di segnaletica stradale elettronica per l’attivazione di avvertimenti al passaggio di un mezzo di trasporto ha contribuito a prevenire gli incidenti e, in ultima analisi, a salvare vite umane. Nel tempo, la capacità di comunicare in anticipo situazioni che richiedono attenzione modificherà il comportamento dei conducenti, consentendo loro di evitare brusche frenate, correggere opportunamente la velocità e assumere uno stile di guida più attento ai consumi.

L’accesso ai dati sul traffico permette alle autorità cittadine di analizzare le informazioni utili per ottimizzare le prestazioni delle infrastrutture e rendere le strade più sicure.

Anticipare l’ora di punta sulle arterie più trafficate e pubblicare i tempi di transito su pannelli di messaggistica variabile, sono soluzioni che la tecnologia sta offrendo agli urbanisti e agli abitanti, utili per pianificare modalità di trasporto più sicure e più intelligenti.

Connettività basata sui dati

La condivisione dei dati tra operatori di servizi urbani e squadre di pronto intervento. abbinata alla rilevazione di eventi in tempo reale, realizza interazioni più collaborative ed efficienti e massimizzano la sicurezza.

Lavorando con un’unica piattaforma per la condivisione dei dati, la connettività tra dispositivi e le infrastrutture forniscono utili dati di supporto ai centri di controllo, per migliorare le operazioni di pubblica sicurezza.

La flessibilità e la scalabilità delle piattaforme cloud consentono di adattare queste soluzioni alle esigenze specifiche per operare senza soluzione di continuità all’interno di qualsiasi struttura, piattaforma di gestione e relativa interfaccia, a livello cittadino o urbano.

I centri di comando possono monitorare il proprio ambiente da un unico punto di accesso, attraverso un unico nodo centrale di comunicazione. Inoltre, il supporto dell’intelligenza artificiale all’elaborazione dei dati consente di rispondere in modo più rapido e unificato in tutta la città, indipendentemente dallo scenario.

La connessione all’interno delle città mediante soluzioni di trasporto intelligenti, come i sistemi intelligenti di imaging termico e visivo di Flir che monitorano il flusso del traffico e rilevano gli incidenti, consente di informare meglio i viaggiatori su pericoli e ritardi e di indicare percorsi alternativi per mantenere fluida la circolazione. Questi sistemi stanno già facendo la differenza e permettono di concepire città future connesse, basate sulla consapevolezza del contesto e su operazioni basata su dati.

Le idee e i concetti alla base delle città intelligenti sono in continua evoluzione, mentre il loro obiettivo rimane, e dovrebbe sempre rimanere, garantire la sicurezza pubblica.

Mentre il concetto di città totalmente connessa ha già superato ciò che l’attuale infrastruttura è in grado di supportare, le esperienze delle città di Amburgo e Durham ci dimostrano che è possibile trasformare le infrastrutture esistenti per realizzare una porzione di un ecosistema interconnesso di tecnologie. Così facendo, i cittadini vengono meglio informati sui pericoli, i rallentamenti e i percorsi alternativi a vantaggio della scorrevolezza e della sicurezza delle arterie urbane.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php