Home Aziende Airzone Airzone Flexa 4.0: la nuova frontiera del controllo della climatizzazione

Airzone Flexa 4.0: la nuova frontiera del controllo della climatizzazione

Airzone, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni avanzate per il controllo della climatizzazione e del relativo comfort, ha annunciato l’introduzione sul mercato di Flexa 4.0.

Questa nuova versione, evoluzione della già apprezzata soluzione per zonificazione e controllo combinato Flexa, si propone secondo il produttore come il sistema di controllo della climatizzazione più completo e avanzato presente sul mercato.

Flexa 4.0 introduce delle funzionalità avanzate: sarà possibile gestire l’impianto di aria condizionata a condotti insieme all’impianto di climatizzazione a pavimento e al riscaldamento con radiatori, applicando algoritmi proprietari per massimizzare il comfort degli utenti e ridurre al minimo il consumo energetico di qualsiasi impianto di climatizzazione.

Principali caratteristiche di Flexa 4.0 di Airzone:

  • Controllo totale: Gestisce insieme la climatizzazione e il riscaldamento/raffreddamento a pavimento in unico sistema.
  • Tutto in uno: Integra la gestione dei radiatori in combinazione con il sistema di climatizzazione.
  • Efficienza energetica: Riduce il consumo energetico della climatizzazione e ottimizza l’efficienza del sistema, inclusa la possibilità di aggiungere il misuratore elettrico di Airzone.
  • Integrazione semplificata: Si integra facilmente con le principali soluzioni di automazione presenti sul mercato, garantendo un controllo centralizzato e intuitivo.
  • Compatibilità universale: Progettata per essere compatibile con i principali costruttori di climatizzazione, Flexa 4.0 si adatta senza sforzo a diverse configurazioni di impianti.

Flexa 4.0 è la soluzione ideale per offrire un controllo della climatizzazione senza precedenti, sottolinea Airzone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: BIM e calcolo dinamico orario

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue: come progettare il comfort di un edificio con la simulazione dinamica oraria a partire dal modello BIM

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php