Home Smart home Alexa for Residential, la smart home pronta all'uso

Alexa for Residential, la smart home pronta all’uso

Amazon ha lanciato, per ora soloamente con alcuni partner negli Stati Uniti, Alexa for Residential, un servizio completamente nuovo che consente ai proprietari e ai gestori di edifici residenziali di configurare e gestire in modo facile esperienze di smart home basate su Alexa nelle loro proprietà immobiliari.

Con Alexa for Residential, i nuovi residenti hanno la possibilità di traslocare in un appartamento smart già pronto per l’uso, basato sull’assistente digitale Amazon Alexa, senza bisogno di configurare alcun account o dispositivo.

Dal momento stesso in cui si trasferiscono, i nuovi residenti potranno controllare le funzioni smart home del proprio appartamento, impostare timer e sveglie, ricevere informazioni sul meteo, notizie e altro ancora dal dispositivo Echo nella loro unità immobiliare, il tutto in modo comodo, usando solo la voce.

Se un residente dispone già di un account Amazon, ha poi la facoltà di collegarlo in modo facile, per poter accedere alla gamma completa delle funzionalità di Alexa, inclusa la possibilità di chiamare amici e familiari, ascoltare le proprie playlist musicali e altro ancora.

Prima di lanciare questo servizio, Amazon ha chiaramente osservato e analizzato le esigenze del mercato.

L’azienda ha riportato dei dati della National Apartment Association americana, secondo cui l’84% degli affittuari desidera un appartamento con accessori per la smart home e il 61% pagherebbe un canone mensile per un assistente vocale.

Gli smart home integrator, ha sottolineato ancora Amazon, offrono servizi domestici smart per gli appartamenti, ma finora non sono stati in grado di offrire il controllo vocale come parte di questi pacchetti: i clienti dovevano pertanto acquistare, installare e configurare autonomamente i loro dispositivi abilitati per Alexa.

Alexa

Con il servizio Alexa for Residential, invece, i residenti non devono avere per forza un account Amazon, né acquistare alcun dispositivo o eseguire alcuna configurazione quando entrano nell’appartamento: tutto funzionerà dal primo momento, con la possibilità di connettere il proprio account con alcuni passaggi aggiuntivi.

Alexa for Residential consente inoltre ai gestori delle proprietà immobiliari di offrire esperienze vocali custom.

Possono ad esempio creare skill Alexa personalizzate per ogni unità in una proprietà, consentendo agli inquilini di gestire l’affitto, le richieste di manutenzione, le prenotazioni di servizi e altro ancora.

Oppure, possono utilizzare i dispositivi Alexa nelle unità vuote per rispondere a domande comuni, abilitare tour autoguidati o dimostrare le funzionalità della smart home disponibili in ciascuna unità immobiliare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php