Home Smart home Blink Mini, la videocamera per interni che controlla tutta la casa

Blink Mini, la videocamera per interni che controlla tutta la casa

Si chiama Blink Mini la nuova videocamera di sicurezza intelligente per interni compatta, con risoluzione HD da 1080p, rilevazione del movimento e audio bidirezionale proposta da Amazon. Quando abbinata all’app Blink Home Monitor, Blink Mini consente di vedere la propria casa o di ascoltare e parlare con persone e animali domestici in tempo reale. È anche possibile salvare i propri video utilizzando il piano di archiviazione sul cloud in abbonamento offerto da Blink.

Blink Mini offre la possibilità di personalizzare la rilevazione del movimento per zone, così si viene avvisati solo dei movimenti che avvengono nelle aree di interesse. Può inoltre registrare video con risoluzione HD di 1080p durante il giorno, e supporta la visione notturna HD a infrarossi per la registrazione in condizioni di luminosità ridotta. Utilizzando l’app Blink Home Monitor, è possibile ricevere notifiche sul proprio smartphone quando viene rilevato un movimento e utilizzare l’audio bidirezionale per parlare, da qualsiasi luogo ci si trovi, con persone o animali domestici all’interno della casa.

Configurare Blink Mini è semplice: basta collegarla a una presa di corrente, connetterla al Wi-Fi e aggiungerla all’app Blink Home Monitor. È possibile anche abbinare Blink Mini a un dispositivo con integrazione Alexa per vedere i video registrati, attivare la riproduzione in tempo reale oppure attivare o disattivare la videocamera utilizzando semplicemente la propria voce.

Video registrati sul cloud e in locale

La nuova Blink Mini arriverà a maggio al prezzo di 39,99 euro, ma sarà possibile acquistarne due a 74,99 euro. Tutte le videocamere Blink Mini includono la possibilità di usufruire del piano di archiviazione sul cloud in abbonamento Blink Plus, per un periodo di prova gratuito, valido fino al 31 marzo 2021. Al termine di questo periodo, si può scegliere se iscriversi al piano di abbonamento Blink Basic al costo di 3 euro al mese, oppure di 30 euro l’anno; in alternativa ci si può iscrivere al piano di abbonamento Blink Plus al costo di 10 euro al mese, o 100 euro l’anno.

Si può però anche avere l’archiviazione in locale con l’acquisto del modulo Blink Sync Module 2, al costo di 39,99 euro. Disponibile più avanti nell’anno, permette di archiviare video provenienti da un massimo di 10 videocamere Blink Mini su una chiavetta USB.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Tutorial: il Bim, lo standard IFC e l’interoperabilità

Uno dei cardini concettuali e funzionali della metodologia Bim è l’interoperabilità tra piattaforme software resa possibile dall’adozione di uno standard condiviso come l’IFC

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php