<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Smart home Bluetti EP600 alimenta la casa grazie alle rinnovabili

Bluetti EP600 alimenta la casa grazie alle rinnovabili

Bluetti, società specializzata nel settore dell’energia off-grid e con oltre un decennio di esperienza alle spalle, continua ad ampliare la sua offerta di generatori.

Il nuovo modello di punta, presentato in occasione di IFA 2022, è il Bluetti EP600, un dispositivo innovativo in grado di rispondere alle esigenze di un’intera abitazione.

Si tratta del primo prodotto Bluetti – sottolinea l’azienda – pensato principalmente per l’uso domestico: l’EP600 è infatti un sistema completo di immagazzinamento dell’energia a cui è possibile collegare da 2 a 16 moduli batteria B500 (da 4960Wh), impilabili in verticale per sfruttare al meglio lo spazio, arrivando a conferirgli una capacità totale di 79 KWh.

EP600, che può collegarsi anche direttamente al quadro elettrico, rappresenta così una soluzione da utilizzare in sostituzione della rete elettrica nazionale non soltanto per chi intende rendere autonoma la propria casa, ma anche per chi vive in abitazioni o zone in cui si registra carenza di energia o in cui l’alimentazione risulta instabile.

Grazie al suo design modulare, che consente di ridurre il peso e le dimensioni complessive, è possibile, in base alle proprie esigenze, prevedere più unità di batteria così da soddisfare il fabbisogno energetico casalingo fino ad una settimana.

Bluetti EP600

È dotato di un inverter bidirezionale da 6000W per l’ingresso e l’uscita in corrente alternata in grado di fornire energia a 230/400V per far funzionare la maggior parte degli elettrodomestici. L’EP600 supporta anche un ingresso solare fino a 6.000W con una gamma da 150V a 500V ed inoltre è possibile collegarlo contemporaneamente alla rete elettrica, per ricaricare le batterie anche di notte.

Per quanto riguarda le batterie B500, sono al litio ferro fosfato con garanzia di 10 anni e, grazie alla tecnologia LiFePO4, assicurano un’elevata sicurezza e durabilità nel tempo. Sia l’EP600 che le batterie B500 vantano inoltre un alto livello di protezione (IP65), il che ne consente l’installazione e l’utilizzo nella maggior parte degli ambienti.

Il sistema, infine, può essere facilmente gestito e monitorato semplicemente collegando il generatore allo smartphone tramite bluetooth con l’app “Bluetti”.

L’EP600 e le batterie B500 saranno disponibili in Europa, Regno Unito e Australia prima dell’arrivo dell’inverno, con l’apertura del pre-ordine sul sito di Bluetti a fine ottobre.

Il bundle EP600 e due batterie B500 costerà circa 8.999 euro.

3 COMMENTI

  1. Mi sembra una cosa buonissima per essere autonomi senza staccarsi dalla rete che, una villetta di campagna non avrà più blackout in caso di manutenzioni alla rete elettrica o lavori sulle linee;
    Una domanda: la 400V può essere trifase??? Grazie infinite mi sono innamorato dei prodotti Bluetti perché fatti con intelligenza criterio onestà funzionali con accorgimenti TECNICI. SPECIALI…

  2. Buongiorno. Mi chiamo Angelo Balconi mi sono transferido in República Dominicana e vivo in una casa grande e indipendente.
    Consumo mediamente al mese 800 kwh e sto cercando di capire se c’é un sistema eólico e/o con pannelli solari che mi possa rendere indipendente dalla societá che fornisce il servicio. Grazie per una risposta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: BIM, dal progetto al computo

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata sui computi dinamici e diretti all’interno di un software BIM

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php