Nice Yubii, l’automazione domestica va sullo smartphone

Yubii è il nuovo ecosistema di Nice che porta le automazioni della casa direttamente sullo smartphone.

Tramite la rete Wi-Fi di casa, è possibile collegare e far interagire tra loro tutte le automazioni e creare scenari personalizzati in base alle singole abitudini ed esigenze delle persone.

Attraverso l’applicazione MyNice Welcome, disponibile sull’Apple Store e Google Play, è possibile utilizzare l’ecosistema Yubii da remoto direttamente dal proprio smartphone.

Ovunque ci si trovi è infatti possibile gestire tende, tapparelle, porte da garage, cancelli, barriere e illuminazione per un controllo completo della propria abitazione

Fondata nel 1993, Nice fa Home Automation, Home Security e Smart Home con soluzioni integrate e connesse per l’automazione di cancelli, garage, sistemi per schermature solari, sistemi di parcheggio, sistemi di allarme wireless e home security, per applicazioni residenziali, commerciali e industriali

Lo si può fare, ovviamente, anche utilizzando i telecomandi bidirezionali.

I telecomandi Bidirezionali Nice Era One BD ed Era P BD informano sullo stato delle automazioni (aperte, chiuse, in movimento) e sull’avvenuta ricezione dei comandi attraverso segnalazioni luminose, tattili (con vibrazione) e acustiche.

Si può verificare lo stato delle automazioni e sapere se hanno ricevuto correttamente il  comando quando non si riesce a vederlo di persona.

I telecomandi bidirezionali Nice comunicano con tutti i ricevitori bidirezionali, anche di tende e tapparelle, aumentando la portata e consentendo di coprire tutta la casa con un comando.

Le automazioni possono essere collegate e fatte interagire tra di loro tramite il Core: un vero e proprio centro di controllo da collegare alla rete Wi-Fi, che permette di creare scenari personalizzati.

Grazie a Core si può gestire tutte le automazioni della casa e glo scenari preferiti direttamente attraverso lo smartphone, con la app MyNice Welcome, o con i telecomandi bidirezionali Era One BD ed Era P BD.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here