Home Strumenti Airzone cloud, la nuova app aumenta il controllo dei dispositivi

Airzone cloud, la nuova app aumenta il controllo dei dispositivi

L’applicazione per smartphone Airzone Cloud, pensata per facilitare il controllo dei sistemi Airzone dal cellulare, ha appena lanciato la sua nuova versione.

La nuova app è più veloce, intuitiva e personalizzabile, e il suo aggiornamento ha due obiettivi principali: offrire agli utenti con soluzioni Airzone nelle loro case e uffici un controllo più intuitivo dei loro sistemi di aria condizionata, e rendere la vita più facile agli installatori che li installano.

Le novità nell’app Airzone Cloud

Con un’interfaccia completamente rinnovata, Airzone Cloud ha ora nuove funzioni.

Organizzazione personalizzata: una delle novità più importanti di Airzone Cloud è il modo in cui permette agli utenti di organizzare le loro installazioni.
L’app permette ora di raggruppare i sistemi nello stesso edificio, a differenza della vecchia versione che mostrava i sistemi singolarmente.

Tipi di utenti: Finora, Airzone Cloud permetteva la creazione di due tipi di utenti: “utente base” (in grado di eseguire azioni semplici che non influenzano la configurazione del sistema) e “utente avanzato”.
La nuova versione espande la categoria con una nuova tipologia: l'”utente amministratore”, che è libero di eseguire qualsiasi azione.

Airtools: l’ultima versione di Airzone Cloud include la sezione Airtools, destinata esclusivamente all’installatore.
Quando questa finestra viene aperta, l’applicazione visualizza tutti i parametri di configurazione di cui gli installatori hanno bisogno per installare le soluzioni Airzone, e fornisce supporto professionale per la manutenzione dell’installazione.

Visualizzazione dei widget: la sezione dei widget è un ulteriore segno dell’alto livello di personalizzazione di Airzone Cloud. L’applicazione mostra ad ogni utente i suoi dati di consumo, i suoi orari e anche le previsioni di temperatura per il suo ambiente.

Guida: cos’è la climatizzazione digitale

Il processo d’installazione della nuova versione di Airzone Cloud è molto semplice, e avverrà quasi automaticamente.

L’utente riceverà una notifica di rinnovo dell’app e dovrà semplicemente inserire il suo nome, utente e la sua password.

2 COMMENTI

    • Airzone ci fa sapere che per poter aiutarla avrebbe la necessità della mail con la quale accede all’applicazione la mac address del webserver in modo da fare le verifiche da remoto.
      Si può mettere in contatto scrivendo a:
      marketing@airzoneitalia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: il Bim per l’Asset Management con la ISO 19650-3

Il Bim per l’Asset Management visto con la lente di un approccio internazionale, attraverso l’adozione della ISO 19650-3, con Emilia Cardamone e Fabio Piraino di Bsi Group Italia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php