Home Strumenti L’esoscheletro EXO-S di Hilti potenzia il corpo con la tecnologia

L’esoscheletro EXO-S di Hilti potenzia il corpo con la tecnologia

Garantire la sicurezza dei team e minimizzare i rischi non è mai semplice nel mondo dell’edilizia: sulla base delle operazioni da svolgere, richiede l’applicazione di best practice e l’utilizzo di numerose soluzioni e dotazioni di sicurezza, tra cui l’esoscheletro EXO-S di Hilti.

Gli esoscheletri EXO-S di HiltiGruppo che fornisce all’industria mondiale delle costruzioni e dell’energia prodotti, sistemi, software e servizi tecnologicamente all’avanguardia – rientrano nella categoria della “human augmentation”, sistemi indossabili che forniscono assistenza fisica agli operatori attraverso coppie di assistenza e/o supporto strutturale.

Il potenziamento del corpo con la tecnologia – spiega Hilti – si può dividere in tre categorie basate sulla loro funzione: replicazione, integrazione o superamento delle capacità umane. L’esoscheletro rientra nella seconda categoria, ovvero l’integrazione, per accrescere artificialmente la forza.

HiltiGli esoscheletri sono progettati per incrementare performance e benessere, attenuando le sollecitazioni sul corpo in cantiere, a favore di una riduzione del dolore e della fatica, grazie a un minor carico su muscoli e articolazioni.

La diminuzione delle sollecitazioni e l’aumento del comfort consentono agli utenti di lavorare più a lungo in una medesima posizione e di godere di una migliore salute nel tempo.

Lavorare in sicurezza impiegando gli esoscheletri permette così alle aziende nel mondo delle costruzioni di supportare i lavoratori qualificati, perfezionando le operazioni in modo duplice: aumentando il benessere fisico da una parte e la produttività dall’altra.

HiltiL’esoscheletro EXO-S di Hilti è stato progettato per essere impiegato nei cantieri edili e dare supporto per quasi tutti i lavori sopratesta che costringono l’operatore a tenere una posizione innaturale delle mani sopra l’altezza delle spalle.

Si tratta di uno degli esoscheletri da spalla più leggeri sul mercato, dichiara l’azienda: pesa solo 2,4 kg e, grazie anche alla sua compattezza, assicura una buona libertà di movimento. L’esoscheletro di Hilti è di tipo passivo: non essendo motorizzato, non richiede fonti di alimentazione, così la sua manutenzione è ridotta e il sistema è sempre pronto all’uso.

Il suo design innovativo è studiato per offrire un supporto ergonomico: a seconda dell’attività svolta in cantiere, l’esoscheletro EXO-S è in grado di ridurre fino al 60% la tensione e l’affaticamento delle spalle dovuti ad attività sopratesta ripetitive o faticose.

HiltiLe sue applicazioni sono molteplici:

  • Installazione cartongesso: fissaggio binari a soffitti e pareti, nastratura, sospensione e avvitamento pannelli;
  • Smerigliatura e levigatura superficiale: finitura di pareti/soffitti;
  • Installazione sopratesta: tubazioni, sprinkler, condotti dell’aria, condutture, passerelle e canali.

Personalizzabile e adatto a tutte le tipologie di corporatura, l’esoscheletro EXO-S di Hilti consente di aggiungere un supporto per il collo per un ulteriore sollievo durante le attività sopratesta particolarmente impegnative.

Quando il Benessere incontra la Sicurezza: al comfort e benessere dell’esoscheletro EXO-S si unisce la sicurezza ed ergonomia della nuova smerigliatrice cordless DGH 130-22 per calcestruzzo.

Hilti

In combinazione con l’esoscheletro EXO-S per lavori sopratesta, Hilti propone una delle sue più recenti innovazioni di prodotto di quest’anno, ovvero la smerigliatrice cordless per calcestruzzo DGH 130-22, parte della piattaforma Nuron. Le sue applicazioni si declinano nella levigatura di pareti e soffitti in calcestruzzo per la rimozione delle casseforme, lucidatura di pareti in calcestruzzo a vista e levigatura di smussi in bordi di calcestruzzo.

La natura cordless della smerigliatrice riduce il rischio di inciampo e la possibilità di collegare un aspiratore permette una levigatura praticamente senza polvere. Altrettanto importante la funzione di rilevamento anticaduta, che spegne il motore qualora l’utensile scivolasse dalle mani.

Il risparmio di tempo è notevole perché questo utensile di levigatura a diamante cordless abbatte i tempi di configurazione, mentre il selettore a sei velocità consente di scegliere quella ideale a seconda del pezzo da lavorare. Inoltre, grazie alla sua impugnatura ergonomica con la parte superiore imbottita, la smerigliatrice garantisce maggiore controllo, risultando particolarmente adatta per le applicazioni sopratesta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: Capitolato Informativo, Offerta Gestione Informativa e Piano Gestione Informativa

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata su: Capitolato Informativo, Offerta Gestione Informativa e Piano Gestione Informativa

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php