<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home BIM Sostenibilità: perché dobbiamo parlare di Green Bim

Sostenibilità: perché dobbiamo parlare di Green Bim

Il Green Bim è definibile come l’applicazione del Building Information Modeling al fine di valutare le performance energetiche e la sostenibilità degli edifici.

Sostenibilità, impronta ambientale, transizione ecologica sono temi di stretta attualità anche nel settore delle costruzioni. In cui oggi trovano un prezioso alleato nel Building Information Modeling, metodologia che con la rivoluzione green può dare origine a importanti sinergie.

Ciò principalmente grazie al processo di progettazione integrato su cui si basa, frutto di un approccio olistico a tutte le discipline del progetto e delle costruzioni.

Inoltre, la progettazione e la costruzione di manufatti ecologici si basano sul miglioramento delle prestazioni dell’edificio, e molti degli strumenti del Bim, tra cui la modellazione dei consumi energetici, forniscono molte più informazioni sulle modalità con cui le varianti progettuali influiscono sulle prestazioni degli edifici rispetto a qualsiasi metodologia di progettazione tradizionale.

green bim
Dal punto di vista concettuale il Green Bim include il Building Energy Modeling, che si occupa delle prestazioni energetiche del modello per identificare le opzioni in grado di ottimizzarne l’efficienza lungo il ciclo di vita

I modelli Bim possono inoltre fornire maggiori informazioni ai produttori di componenti, prodotti, consentendo ad esempio un maggiore utilizzo della prefabbricazione, che può eliminare gli sprechi e rende i processi costruttivi più ecologici e veloci.

Proprio al fine di ottenere i massimi risultati dall’applicazione della metodologia BIM alla progettazione sostenibile sorge una nuova disciplina, il Green Bim, definibile come l’applicazione del Building Information Modeling al fine di valutare le performance energetiche e la sostenibilità degli edifici.

Dal punto di vista concettuale il Green Bim include quindi il Building Energy Modeling, che si occupa delle prestazioni energetiche del modello per identificare le opzioni in grado di ottimizzarne l’efficienza lungo il ciclo di vita, apportando le necessarie varianti nel corso dello sviluppo del progetto per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità prefissati.

green bim
Malgrado di tratti di una disciplina ancora relativamente giovane, la sua diffusione sta conoscendo un’espansione accelerata

Un ruolo centrale nei processi del Green Bim è svolto dalla modellazione parametrica e dagli strumenti di simulazione delle performance degli edifici che supportano la condivisione manuale o automatizzata dei dati.

Una progettazione sostenibile di qualità richiede infatti una piena comprensione di come un edificio si comporterà una volta in esercizio, raggiungibile attraverso opportuni software di simulazione e, naturalmente, un’analisi rigorosa dello stesso.

green bim
L’utilizzo del Bimnegli interventi di bioedilizia è largamente diffuso nei progetti di maggiore scala e complessità

Malgrado si tratti di una disciplina ancora relativamente giovane, la sua diffusione sta conoscendo un’espansione accelerata. Secondo i più recenti risultati degli osservatori sul Green Building, innanzitutto, l’utilizzo del Bim negli interventi di bioedilizia è largamente diffuso nei progetti di maggiore scala e complessità, il che a sua volta suggerisce un profilo di utilizzatori attualmente concentrato soprattutto negli studi più evoluti e di maggiori dimensioni.

Un dato, questo, coerente con il numero ancora relativamente ristretto di realtà che adottano tale metodologia (il Green Building Trends Report 2020 lo stima in circa il 30%); altrettanto interessante un altro dato che emerge dal report, ovvero il fatto che oltre la metà delle aziende che non utilizzano le pratiche del Green Bim dichiarano di non averne necessità, essenzialmente per una carenza di domanda da parte dei committenti e un numero limitato di progetti a impronta green.

Un ruolo centrale nei processi del Green Bim è svolto dalla modellazione parametrica e dagli strumenti di simulazione delle performance degli edifici

A fronte di tali dati, il report evidenzia tuttavia altrettante tendenze che potrebbero stimolare in misura importante questo mercato nei prossimi anni. Fra queste, la crescita della domanda di certificazioni LEED, la presenza di stimoli fiscali da parte dei Governi e, almeno per quanto riguarda la realtà italiana, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che tra i suoi obiettivi ha l’aumento dell’efficienza del patrimonio edilizio pubblico, l’espansione delle misure incluse nel cosiddetto Superbonus 110% e il miglioramento del sistema infrastrutturale nazionale nel segno della sostenibilità.

Con il contributo di Assobim

Assobim

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: digitalizzazione dei flussi documentali di commessa BIM

Per il ciclo di webinar proposti da Assobim, la digitalizzazione dei flussi documentali di commessa BIM: problematiche e soluzioni

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php