Home BIM Studio Caroleo: processi sempre sotto controllo con Archicad

Studio Caroleo: processi sempre sotto controllo con Archicad

Da più di vent’anni anni lo Studio Caroleo con sede a Catanzaro si occupa di progettazione strutturale e architettonica e fin dalla fondazione per l’ottimizzazione dei suoi processi ha scelto Archicad oggi partner d’eccellenza per lo sviluppo di progetti in BIM.

Fondato nel 2001 dall’Ing. Valerio Caroleo, lo Studio Caroleo è specializzato nella progettazione e realizzazione di opere complesse nell’ambito dell’ingegneria e delle strutture per committenze pubbliche e private. Lo studio opera fin dagli esordi con un approccio su progetti che porta ad una progettazione coordinata nella gestione dell’opera, al rispetto dei tempi e dei costi preventivati.

Come approccio progettuale lo Studio negli anni ha sviluppato un metodo che punta sull’utilizzo delle nuove tecnologie. Si è infatti reso conto ben presto che il CAD e il mondo bidimensionale non erano più sufficienti a corrispondere alle necessità di una progettazione innovativa, ha quindi scelto di lavorare con Archicad per rispondere alle esigenze di progettazioni sempre più complesse e articolate, nella gestione di una commessa seguendo la propria filosofia lavorativa. Negli ultimi anni lo studio ha subito un grande sviluppo ha seguito la naturale evoluzione verso cui spinge l’utilizzo di Archicad e sta implementando il BIM per la gestione dei propri progetti creando dei modelli tridimensionali per ogni commessa che sviluppa.

Archicad Studio Caroleo“La modellazione informativa – racconta l’Ing. Valerio Caroleo permette di avere una visione sempre aggiornata in ogni fase di progettazione e di poter lavorare in maniera coordinata con il modello architettonico. Il BIM ci permette anche di collegare gli oggetti alle attività del cronoprogramma simulando lo svolgersi della programmazione lavori nel tempo e correggendo eventuali errori di pianificazione. Grazie poi al formato aperto internazionale IFC che usa Archicad abbiamo la possibilità di scambiare i dati con tutte le professionalità coinvolte in un progetto. Nel lavoro di un progettista Archicad risulta uno strumento fondamentale per la costruzione vera e propria di un progetto, ma permette anche di vedere in tempo reale le possibili interferenze, correggere gli errori avendo sempre sotto controllo sia lo stato fatto, sia come si sta sviluppando il progetto in tempo reale”.

Lo Studio Caroleo oggi grazie al supporto del rivenditore di zona Tecno 3D ha implementato nel suo flusso lavorativo tre licenze Archicad e in questo modo riesce a gestire contemporaneamente diverse commesse avendo però sempre presente anche l’insieme delle diverse lavorazioni da dover portare avanti.

Con la Tecno 3D e in particolare con Massimiliano Luzzi ho un rapporto che va oltre quello lavorativo – racconta l’Ing. Caroleo –, siamo stati infatti compagni di università che si sono ritrovati dopo molti anni proprio grazie ad Archicad. Loro ci forniscono un grandissimo supporto e sono sempre pronti ad assisterci nel caso di qualsiasi necessità in ogni tipologia di progetto”.

Nel percorso progettuale dello Studio Caroleo verso una sempre maggiore implementazione del BIM hanno avuto una particolare importanza due progetti: la riqualificazione di un fabbricato distrutto da un incendio nel centro storico di Bologna per la costruzione di un’opera residenziale e la progettazione di una torre di 14 piani sempre a Bologna per la realizzazione di 48 appartamenti.

Archicad Studio CaroleoNel primo progetto abbiamo prima di tutto effettuato i rilievi dello stato di fatto con metodi tradizionali considerato la quantità di macerie presenti post incendio, prevedendo successivamente un rilievo con laser scanner per ottenere una nuvola di punti su cui sarà modellato con Archicad il progetto di as-built di riqualificazione. L’edificio ha richiesto anche un adeguamento strutturale dal momento che era stato in parte distrutto da un incendio. Oggi siamo alla fase esecutiva e stiamo seguendo passo a passo lo sviluppo del cantiere. Avere a disposizione uno strumento come Archicad ci ha permesso di avere sempre sotto controllo l’evoluzione del progetto, individuare le interferenze e risolverle molto prima di arrivare in cantiere con un conseguente risparmio dei tempi e dei costi di esecuzione”.

Il secondo progetto riguarda invece la costruzione di una nuova struttura che fa parte di un progetto di sviluppo della zona, e ha visto la realizzazione di numerosi appartamenti di varie pezzature di estensione, dotati di ascensori, posti auto e cantine. L’intero edificio è realizzato con tecnologie che limitano la dispersione termica per un minor dispendio di energia e un maggior comfort degli ambienti interni.

Per la realizzazione di questo particolare progetto, Archicad è risultato uno strumento fondamentale grazie anche alla parte di sovrascrittura che garantisce la completa gestione dei file di interscambio IFC che importavamo da altri software di authoring sia architettonico che strutturale. In questo modo siamo riusciti a utilizzare Archicad per il coordinamento multidisciplinare”.

Archicad Studio Caroleo“Implementare e sviluppare la metodologia BIM, semplificata dalla possibilità di sfruttare le funzionalità e potenzialità del software Archicad, è stata una scelta per noi particolarmente strategica – conclude l’Ing. Caroleo –: ci ha infatti permesso di essere particolarmente competitivi sul mercato grazie ad una progettazione e ad un processo lavorativo sempre più rapido ed efficiente. Crediamo fortemente in questa nuova metodologia e chi non ne ha ancora compreso quanto sia importante oggi ne sarà sicuramente penalizzato perché è un processo operativo che porta ad una maggiore efficienza e qualità. Non penso che sia stato compreso a tutti i livelli nella filiera delle costruzioni il vero valore di una progettazione integrata, ma la strada è segnata e non è più possibile tornare indietro”.

Archicad è stato quindi fondamentale per lo sviluppo delle attività di progettazione e coordinamento dello studio Caroleo che al suo interno sta sviluppando oltre alla progettazione strutturale anche quella architettonica proprio per proporre un’offerta completa e a 360 gradi che vada incontro alle esigenze di una committenza sempre più esigente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: Programmazione visuale e strutture in acciaio

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata sulla programmazione visuale e strutture in acciaio: potenziare la progettazione e la gestione del dato

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php