Home Costruzioni Costruzioni data-driven: a Brescia un Master di primo livello

Costruzioni data-driven: a Brescia un Master di primo livello

Si chiama Data-Driven Construction 4.0 Management ed è un Master organizzato dall’Università degli Studi di Brescia che si propone di formare quadri dirigenziali e intermedi capaci di padroneggiare i temi e gli strumenti di Data Science e Internet of Things nel settore delle costruzioni e dell’immobiliare, nelle diverse fasi del processo edilizio ed infrastrutturale nel quadro della trasformazione digitale.

La finalità del Master di formare risorse umane destinate alle posizioni dirigenziali e ai quadri intermedi di operatori del settore delle costruzioni e immobiliare, dell’erogazione di servizi offerti dalle Utility attraverso reti di distribuzione materiali e immateriali, capaci di dare vita al mercato della Rigenerazione Urbana, della Smart City e della Agile Land.

Un Master di trasformazione autenticamente digitale

Una volta constatati benefici e limitazioni del Bim (Building Information Modeling) si tratta di sfruttare le potenzialità che il valore del dato, numerico, strutturato, semantico, offre per la trasformazione autenticamente digitale del comparto. Il Master offre ai partecipanti la possibilità di intravedere opportunità occupazionali che la diffusione, ma anche la banalizzazione del Bim, non paiono, invece, consentire.

Il Master di Primo livello è organizzato dall’Università degli Studi di Brescia.

Coordinatore è il Professore Ordinario Angelo Luigi Camillo Ciribini. Le domande di iscrizione e i relativi allegati dovranno essere presentati esclusivamente online, seguendo le indicazioni riportate nel bando di prossima pubblicazione. L’importo del master è di 6.016 euro.

Per l’ammissione sono richieste, Laurea Triennale o Magistrale in Ingegneria, Laurea in Architettura, D.U. in Ingegneria.

Il Master inizierà nel mese di marzo 2020 e durerà un anno, con la conclusione prevista per marzo 2021. La frequenza alle lezioni, esercitazioni e tirocinio è obbligatoria per un monte ore non inferiore all’85%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: standardizzare i processi aziendali e di progetto

Come standardizzare i processi aziendali e di progetto per accelerare il percorso di trasformazione digitale delle aziende del settore AEC: è l'argomento del webinar che vede protagonisti Carlo Di Paolo, Alessandro Celli e Dario Orlando (Softwareone Italia S.r.l. | MTWO)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php