<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Progetti LG collabora alla riqualificazione delle residenze di Castello Borelli

LG collabora alla riqualificazione delle residenze di Castello Borelli

LG Electronics ha collaborato al progetto di riqualificazione delle residenze di Castello Borelli s.r.l., situate a Borghetto Santo Spirito in provincia di Savona.

La struttura che ospita le residenze è composta da cinque piani fuori terra e si inserisce in un contesto monumentale in stile neo-gotico all’interno di un’area dall’enorme potenzialità ambientale e paesaggistica, patrimonio naturalistico e agro-forestale.

All’interno delle mura storiche, si trovano i 45 appartamenti vista mare, dotati dei più esclusivi accorgimenti in termini di benessere ambientale e materiali costruttivi.

Castello Borelli LG

L’esigenza di Castello Borelli era quella di installare soluzioni autonome per ogni unità residenziale al fine di garantire riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria massimizzando al contempo le prestazioni e l’efficienza energetica. Inoltre, era fondamentale garantire ai residenti la possibilità di controllare da remoto l’impianto.

Per soddisfare i requisiti progettuali, LG Electronics ha realizzato una soluzione impiantistica autonoma, sostenibile ed efficiente composta da 45 pompe di calore aria-acqua THERMA V Monoblocco da 5kW per il riscaldamento radiante a pavimento, ventilconvettori idronici per il raffrescamento e serbatoi ACS in abbinamento per la produzione di acqua calda sanitaria.

Versatile e dalle elevate prestazioni, THERMA V Monoblocco, classe A+++, risponde ai requisiti progettuali, fornendo riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria per abitazioni efficienti e confortevoli, spiega LG.

Castello Borelli LG

Sfruttando per il 75% il calore dell’aria come fonte di energia, contribuisce all’abbattimento delle emissioni di CO2 in atmosfera, riduce i consumi rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali e ottimizza sia il comfort sia il risparmio energetico.

L’utilizzo del refrigerante ecologico R32, alternativa sostenibile al refrigerante R410A, consente anche di massimizzare l’efficienza energetica e ridurre il potenziale di riscaldamento globale (GWP, Global Warming Potential) del 70% rispetto alle alternative con un conseguente abbattimento delle emissioni e una riduzione dell’impatto ambientale.

Inoltre, grazie al Compressore R1, il primo modello ibrido con una nuova struttura a compressione inferiore e ad albero passante, THERMA V R32 Monoblocco garantisce prestazioni elevate di riscaldamento, operando fino a temperature esterne di -25°C, e mantiene il 100% della capacità fino a -7°C esterni, con una temperatura di mandata acqua di 65°C fino a 0°C esterni senza resistenze elettriche aggiuntive.

Castello Borelli LG

Attraverso un’interfaccia Modbus, è stato possibile connettere le pompe di calore LG THERMA V ad un sistema BMS (Building Management System) di terze parti, sottolinea l’azienda. Gli utenti hanno, in questo modo, la possibilità di gestire in maniera autonoma e da remoto riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria, così come sistemi di sicurezza e illuminazione.

“Siamo molto contenti di aver partecipato a un progetto di riqualificazione che fonde alla perfezione la modernità della parte residenziale con il contesto storico in cui è situata”, ha dichiarato Giuseppe Agnoletti, MULTI V Sales Engineer, LG Electronics Italia.

“Grazie alla sua efficienza, sostenibilità e versatilità, la gamma THERMA V è uno dei fiori all’occhiello della nostra offerta commerciale di soluzioni HVAC che continueremo ad ampliare per proporre prodotti in grado di rispondere al meglio alle esigenze dei nostri business partner”, ha commentato Mario Leggieri, Heating Sales Manager & B2B Key Account, LG Electronics Italia.

Castello Borelli

“Grazie alla collaborazione con LG Electronics abbiamo sviluppato un progetto altamente innovativo, che unisce il mondo dell’hospitality con quello residenziale. L’obiettivo era garantire a ogni unità abitativa un impianto autonomo, in grado di offrire elevate prestazioni di riscaldamento e raffrescamento e consumi contenuti, insieme alla possibilità di una gestione da remoto. Le caratteristiche innovative e le avanzate funzionalità della pompa di calore aria-acqua di LG la hanno resa la soluzione ideale per rispondere alle richieste progettuali”, ha aggiunto l’ing. Mario Morandi di Castello Borelli s.r.l.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: plug-in o IFC, due approcci per l’analisi energetica

Il ciclo di webinar proposti da Assobim prosegue, con una puntata su plug-in o IFC: qual è l’approccio migliore al BIM per l’analisi energetica?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php