Home Smart home Fotovoltaico smart: i pannelli solari si comprano online

Fotovoltaico smart: i pannelli solari si comprano online

Fondata a Oslo nel 2016 e presente in Polonia, Svezia, Francia e Spagna e ora in Italia, Otovo installa pannelli solari gestendo l’intero processo, dalla pianificazione all’installazione e fornendo 5 anni di garanzia sull’installazione (3 in più rispetto a quelli previsti dalla normativa vigente in Italia).

In due minuti è possibile prenotare i pannelli solari per la propria abitazione e trovare l’installatore per effettuare i lavori, al miglior prezzo sul mercato.

Per farlo bisogna inserire il proprio indirizzo di casa sul sito Otovo, indicando numero di piani dell’edificio, inclinazione del tetto e tipologia di rivestimento.

Una volta fatto questo si ottiene una prima valutazione di prezzo e si può procedere con la richiesta di un preventivo personalizzato.

Otovo lo prepara in 24 ore, trovando anche l’artigiano che può effettuare la messa in opera.

Pannelli solari in affitto

Il cliente può scegliere l’acquisto dei pannelli solari oppure l’affitto.

La formula, che è già attiva in Europa e sarà resa disponibile in Italia nel corso del 2021, consente di ottenere i benefici dell’energia green da subito e distribuire nel tempo l’investimento.

In entrambi i casi, Otovo offre una garanzia di 5 anni sull’installazione, rispetto ai soli 2 anni previsti dalla normativa vigente.

In particolare, nel caso di affitto dell’impianto, questi è garantito per tutta la durata del contratto. C’è anche la possibilità di comprare, oltre all’impianto fotovoltaico, le batterie per stoccare l’energia prodotta dai pannelli solari che non viene immediatamente consumata.

Si tratta di una formula che Otovo propone in anteprima per l’Italia, dove l’azienda norvegese desidera diventare un player di riferimento nel settore fotovoltaico.

Il mercato residenziale italiano risulta tra i più attrattivi in Europa per lo sviluppo dell’energia solare, con un giro d’affari annuale previsto di 1,2 miliardi di euro entro il 2025. Otovo punta a raggiungere una quota di mercato del 10% nel prossimo triennio e un fatturato di 100 milioni di euro.

Il modello di business della società permette alle persone di risparmiare denaro, ridurre il consumo di elettricità e contribuire a proteggere l’ambiente.

Il tutto attraverso l’installazione di pannelli solari sui tetti degli immobili residenziali. In più, Otovo si occupa di gestire le autorizzazioni e la burocrazia legate all’installazione, fornendo un impianto chiavi in mano.

Risulta rilevante sottolineare un altro aspetto oltre a quello di sostenibilità ambientale, ossia quello di sostenibilità sociale. Otovo permette agli installatori locali di entrare a far parte del proprio gruppo di partner commerciali, tutelando le economie territoriali.

In questo modo, gli installatori possono accedere a condizioni di fornitura privilegiate, sfruttando la rete di produttori e distributori di Otovo per sviluppare i progetti e ricevere un solido supporto per la crescita del proprio business.

Questo aspetto è molto importante perché l’azienda punta a costruire un vero e proprio network diffuso su tutto il territorio italiano, favorendo la piccola impresa locale. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php