Home Video Webinar: metodi e strumenti per condurre verifiche sui modelli Bim

Webinar: metodi e strumenti per condurre verifiche sui modelli Bim

Il metodo Bim consente il trattamento di una grande mole di dati, alcuni dei quali gestiti automaticamente dal software di authoring e altri inseriti manualmente. In entrambi i casi possono verificarsi situazioni in cui i dati, sfuggendo così al controllo dell’operatore, non sono più coerenti con quanto richiesto dal committente o dagli enti pubblici.

Affinché i modelli siano utili agli scopi prefissati, è necessario fare verifiche tramite il Model Checking che rispettino i requisiti di contenuto semantico e di sintassi stabiliti nei Capitolati Informativi e nei Piani di Gestione Informativa.

Inoltre, il modello e suoi elementi, in quanto virtualizzazione di un progetto, devono garantire la rispondenza a molteplici requisiti normativi e legislativi, rispondenza che deve essere verificata attraverso il Code Checking.

Una verifica di questo tipo deve avere le seguenti caratteristiche: Oggettività, il risultato deve essere certo, non soggetto ad interpretazioni; Affidabilità, il test non deve generare falsi positivi; Ripetibilità, i controlli devono poter essere reiterati nel corso della modellazione; Isolamento, le verifiche all’interno di uno stesso gruppo non devono influenzarsi; Durata, i test devono poter fornire un risultato in tempi ragionevoli.

In linea generale, la validazione di un modello (Model Checking o Quality Checking) si definisce come l’attività di verifica di requisiti e di funzionalità effettuata secondo metodi e processi analoghi a quelli della progettazione tradizionale.

In ambito Bim si può sinteticamente dire che tale attività riguarda le verifiche di conformità alle richieste progettuali e normative (Code Checking) e le verifiche della progettazione ai fini di rilevare eventuali interferenze (Clash Detection).

Massimiliano Baraldo, One Team

Nel corso dell’intervento tenuto da Massimiliano Baraldo di One Team verrà fornita una panoramica sulle tecniche e gli strumenti di verifica utili al Model e Code Checking principalmente per modelli creati mediante Autodesk Revit, nonostante alcuni metodi e strumenti possano essere applicati anche a qualsiasi altro software di authoring.

Nell’intervento verranno coinvolti anche altri tool utilizzabili per queste attività come Autodesk Model Rewiev, Dynamo, Microsoft Power BI, Navisworks .

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Webinar: metodi e strumenti per condurre verifiche sui modelli Bim

Massimiliano Baraldo di One Team ci fornisce una panoramica su tecniche e strumenti per verifiche utili al Model e Code Checking, principalmente per modelli creati con Autodesk Revit

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php