Home BIM Il Bim e i processi di validazione

Il Bim e i processi di validazione

Nell’ambito del Building Information Modeling quello dei processi di validazione, e in particolare la Bim Validation, rappresenta uno dei più importanti temi che la committenza si trova ad affrontare sia all’atto della stesura dei capitolati informativi, sia più in generale in relazione alla contrattualistica relativa all’opera.

In premessa è bene specificare che in questo caso il termine viene utilizzato in un’accezione particolare, che attiene essenzialmente ad aspetti misurabili come superfici, distanze, altezze, e non alla congruità tecnica di quanto progettato.

La validazione è  intesa come analisi quantitativa  e qualitativa dei contenuti informativi che devono essere implementati nel modello

O, ancor più precisamente, la validazione è qui intesa come analisi quantitativa e qualitativa dei contenuti informativi che devono essere implementati nel modello, l’atto che sanziona la verifica del progetto oggetto di gara.

Tale documento è sottoscritto dal Responsabile del Procedimento e fa esplicito riferimento al rapporto conclusivo del soggetto preposto alla verifica e alle eventuali osservazioni del progettista, e il bando e la lettera di invito per l’affidamento dei lavori devono contenere gli estremi dell’avvenuta validazione del progetto posto a base di gara.

La Bim Validation consente di analizzare e valutare il livello di qualità e di coerenza di un modello attraverso un determinato set di regole

In quest’ottica il processo di validazione va concepito come strumento di verifica dell’efficacia di quanto previsto in sede contrattuale, oltre che come mezzo per la rilevazione di non conformità rispetto a quanto  definito  in sede di offerta, un documento di controllo dove vengono trasposti i requisiti definiti dal committente e le eventuali varianti proposte.

È intuitivo che quanto più definite saranno le regole, tanto più semplice sarà la loro verifica e l’esclusione di controversie e dubbi interpretativi.

Per entrare maggiormente nel dettaglio la Bim Validation consente, da un lato, di analizzare e valutare il livello di qualità e di coerenza di un modello attraverso un determinato set di regole, dall’altro è il presupposto necessario delle successive fasi di analisi.

Per le sue caratteristiche la Bim Validation è presupposto necessario delle successive fasi di analisi

Questo processo infatti garantisce la presenza nel modello di tutte le informazioni necessarie per un controllo avanzato, inclusi tutti quegli attributi alfanumerici che, in un processo di Information Management correttamente strutturato, rientrano tra i Bim Requirement individuati in fase di redazione del Bim Execution Plan (BEP) e che sono fondamentali per lo scambio informativo tra le parti, nonché per l’affidabilità dei documenti estratti dal modello.

Un passaggio essenziale nell’intera economia del progetto, quindi, dove si verifica che il modello sia costruito in coerenza con i requisiti specifici di progettazione definiti dalla committenza e delle finalità da perseguire.

Una volta superata questa prima validazione, il modello può poi essere sottoposto ad analisi più specifiche, come ad esempio la verifica di conformità del progetto alle normative di riferimento, le analisi energetiche, la verifica delle quantità.

La Bim Validation permette di analizzare i contenuti informativi associati agli specifici oggetti parametrici e validarne il relativo Level Of Development

Quanto alle problematiche rilevabili in questa fase, esse possono riguardare gli attributi del modello, la congruità della modellazione, la congruità della progettazione.

La Bim Validation permette infine di analizzare i contenuti informativi associati agli specifici oggetti parametrici e, su questa base, validarne il relativo Level Of Development.

Con il contributo di Assobim

Assobim

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

webinar bimvideo

Webinar: DL ed evoluzione dei processi per il monitoraggio dei lavori

Manuele Cassano di One team S.r.l. spiega, in un webinar, come i nuovi cantieri digitali forniscono al modello BIM informazioni necessarie all’interno di unico ACDat

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php