Home BIM Le figure professionali del Bim

Le figure professionali del Bim

Il nuovo approccio concettuale e metodologico introdotto dal Building Information Modeling, e conseguentemente il suo importante impatto sui ruoli e sulle competenze dei soggetti che partecipano allo sviluppo del progetto, ha determinato la nascita di nuove figure professionali in ambito Bim, ognuna delle quali caratterizzata da formazione e competenze specifiche che via via si sono progressivamente definite in maniera sempre più dettagliata di pari passo con la diffusione del Bim.

Ad oggi queste sono identificate nei profili del Bim Coordinator, del Bim Specialist e del Bim Manager, cui si aggiunge soprattutto in ambito internazionale la figura del Bim Expert e come vedremo, con la recente norma UNI 11337-7, del CDE Manager.

La definizione delle relative professionalità e qualifiche è stata non solo definita con sempre maggiore precisione, ma è oggi anche oggetto di strumenti di certificazione rilasciati da istituti terzi, come ad esempio ICMQ.

Il BIM Coordinator è responsabile delle attività di coordinamento del lavoro degli specialisti coinvolti nel progetto, finalizzata a garantire l’applicazione degli standard e dei processi determinati in fase preliminare

Proprio entrando nel dettaglio delle competenze e qualifiche di tali figure, troviamo innanzitutto il Bim Coordinator, la cui funzione consiste principalmente nell’attività di coordinamento del lavoro dei Bim Specialist coinvolti nel progetto, finalizzata a garantire l’applicazione degli standard e dei processi determinati in fase preliminare.

Oltre a utilizzare i software necessari per il coordinamento delle attività di redazione, controllo e gestione del progetto Bim, il Bim Coordinator può partecipare all’elaborazione del Bim Execution Plan in collaborazione con il Bim Manager e cura la formazione dei ruoli operativi, occupandosi anche delle problematiche di condivisione e aggregazione dei contenuti informativi, nonché di trasmettere al Bim Manager ogni dettaglio dello sviluppo del progetto favorendo il processo informativo.

I compiti del Bim Coordinator includono anche l’implementazione della libreria Bim aziendale e il rispetto degli standard Bim sul progetto di riferimento. Per questa figura professionale sono previste le due specializzazioni “Building” e “Infrastructure”. Fra le principali responsabilità del Bim Coordinator rientrano il coordinamento delle diverse discipline, la redazione di Clash Detection Report periodici e la verifica che le interferenze vengano risolte dai Bim Specialist.

Il lavoro del BIM Specialist è focalizzato sull’utilizzo del software adottato per la realizzazione di un progetto in BIM e dello sviluppo del modello

Il ruolo del Bim Specialist è in particolare focalizzato sull’utilizzo del software adottato per la realizzazione di un progetto in Bim e dello sviluppo del modello. Fra i suoi compiti rientrano l’elaborazione e l’eventuale modifica in corso d’opera dei modelli grafici e degli oggetti a essi correlati e le loro librerie, nonché  l’estrazione dei dati di progetto.

Il Bim Specialist svolge inoltre attività di analisi tecnica utilizzando la documentazione aziendale per la produzione di elaborati e modelli secondo i relativi standard e procedure. Anche il Bim Specialist può essere specializzato in ambito Infrastructure, e quindi utilizzare software di modellazione specifici per la  modellazione e la progettazione di opere infrastrutturali, urbanistiche, ambientali e di reti tecnologiche, o in ambito Building, e lavorare con software di progettazione architettonica, strutturale, impiantistica.

La funzione del BIM Manager consiste nella gestione e aggiornamento del modello BIM attraverso il coordinamento delle altre figure professionali coinvolte

Venendo al Bim Manager, figura centrale all’interno del processo Building Information Modeling, quest’ultimo ha il compito di gestire e aggiornare il modello Bim attraverso il coordinamento delle altre figure professionali coinvolte. Tra le sue responsabilità rientrano lo sviluppo e il rispetto del Bim Execution Plan (BEP), il coordinamento dei server per la condivisione dei file di concerto con il personale IT, la scelta e gestione delle licenze dei software e della libreria Bim aziendale, l’elaborazione del Bim Information Requirements per i committenti di appalti e la definizione, in collaborazione con il responsabile dei sistemi informativi, del Common Data Environment (CDE) utilizzato per lo sviluppo del progetto e le sue regole di gestione.

La figura del Bim Manager è trasversale alle specializzazioni Building e Infrastructure: si occupa infatti della gestione e coordinamento dei gruppi di lavoro multidisciplinari in ambito di opere edili e infrastrutturali nei diversi campi dell’ingegneria e dell’architettura.

Il BIM Expert è in possesso di conoscenze relative alla gestione e all’interoperabilità di sistemi BIM avanzati, unite a competenze avanzate nel campo dell’IT management

Figura professionale non ancora diffusa in ambito italiano, il Bim Expert si colloca a un livello di competenze e funzioni immediatamente precedente quello del Bim Manager. Il Bim Expert, in particolare, è in possesso  di conoscenze relative alla gestione e all’interoperabilità di sistemi Bim avanzati, unite a competenze avanzate di IT management.

Tra le funzioni e conoscenze del Bim Expert rientrano lo sviluppo di modelli digitali e della relativa documentazione, il collaborative working, l’interoperabilità in ambito 4D, 5D, 6D e 7D, lo sviluppo di oggetti Bim, la gestione delle librerie Bim e la creazione di linee guida per progetti Bim e gestione di sistemi IT.

Per finire, il CDE Manager, profilo professionale introdotto ex novo dalla norma UNI 11337-7, è una figura strettamente collegata all’ambiente di condivisione dati, cui è affidata la correttezza e la fluidità del flusso di informazioni tra le parti coinvolte e la protezione dei dati.

Con il contributo di Assobim

Think Bim

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Il Bim e l’interazione con i nuovi device per l’acquisizione dati

L’integrazione fra il Bim e avanzate tecnologie di rilievo ed elaborazione dei dati come il laser scanning, a terra e tramite droni, e i software di gestione ed elaborazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php