Nuova sede Huawei di Milano realizzata da Progetto Cmr

È stata inaugurata la nuova sede di Huawei a Milano, situata presso il Vodafone Village di via Lorenteggio.

La sede è stata progettata e realizzata dalla società di architettura, ingegneria e design specializzata nella progettazione integrata, Progetto Cmr.

La società è stata incaricata di realizzare le sedi europee di Huawei tra cui Milano, Roma e Dublino.

Su mandato della società cinese, di ricercare una contaminazione tra il core business e i valori dell’azienda e le caratteristiche identitarie della città in cui sorgono gli spazi, Progetto Cmr ha interpretato il progetto nel solco della connessione tra l’azienda e la città che la ospita.

Nel capoluogo lombardo la società ha raccolto questa indicazione concentrandosi sui concetti di design e stile e integrando all’interno del progetto alcuni dei simboli chiave del volto urbano della città.

Duplice l’obiettivo di disegnare spazi in cui i valori dell’azienda fossero riconoscibili e di rendere visibile anche dall’interno la localizzazione della nuova sede, i progettisti e gli architetti di Progetto Cmr hanno realizzato gli uffici e lo showroom di Huawei facendo uso dei colori e delle forme distintive della società, richiamando l’anima di Milano come capitale del design nelle linee degli arredi iconici, e raffigurando in maniera stilizzata lo skyline della città nella grafica delle pareti e dei pannelli divisori.

Massimo Roj, Amministratore Delegato di Progetto Cmr, in una nota commenta sottolinea la volontà di affermare l’idea che “muovendosi all’interno dei nuovi uffici si potesse ritrovare la tecnologia e la potenza dell’innovazione che caratterizzano Huawei, contemporaneamente allo stile di Milano. Gli spazi sono fluidi, votati alla multifunzionalità in maniera dinamica e leggera: l’identità dell’azienda e quella della città si fondono all’interno dello spazio, rendendolo perfettamente riconoscibile e unico nella sua proposta”.

Nella reception è racchiuso lo spirito del progetto: installazioni luminose a soffitto e a parete, la stilizzazione del Duomo di Milano che fa da sfondo all’area attesa, arredi di design trasformabili in base alle esigenze, accolgono la potenza della tecnologia, che fa da protagonista attraverso un grande ledwall scenografico e un monitor dell’area attesa.

Altri elementi distintivi del progetto sono le forme organiche degli arredi su misura, dei segni a pavimento e delle pareti in krion, che creano un ambiente futuristico che contraddistingue e rispecchia il mondo high tech di Huawei, e la multifunzionalità degli spazi, flessibili grazie alla presenza di pareti manovrabili e tecnologie all’avanguardia.

Lo showroom rappresenta infine il prosieguo del percorso: uno spazio elegante che sa di innovazione, in cui la tecnologia, incorniciata da superfici sinuose e scultoree, prende il sopravvento e accompagna il visitatore attraverso la scoperta del mondo Huawei.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here